Quotidiani locali

san pierino

Vandali a scuola, devastato l'orto dei bambini

Fucecchio, sono state distrutte le piante curate dagli alunni e dagli insegnanti

FUCECCHIO. Una brutta sorpresa. È quella che hanno avuto ieri mattina le maestre della scuola primaria Renato Fucini, di San Pierino. L’orto realizzato nel giardino della scuola, insieme a bambini e genitori, era stato vandalizzato. Qualcuno, nella notte precedente, si era divertito a scavalcare il muro esterno della scuola, entrando dentro e abbattendo le piante dei pomodori e sradicando le piantine a terra, d’insalata. Un gesto senza senso, per il quale adesso si cerca il responsabile (oppure anche i responsabili).Era il primo anno che nella scuola di San Pierino veniva portato avanti il progetto dell’orto "dei bambini". Un progetto che prevedeva, proprio ieri, di raccogliere le piantine, da regalare insieme alle pagelle. Regalo che, è evidente, non ci sarà, per colpa non si sa di chi.

L’orto si trova a lato dell’edificio, dove generazioni di sanpierinesi hanno affrontato i cinque anni delle scuole elementari. Questo in una frazione che nei primi anni 2000 ha conosciuto un’espansione non indifferente, con la costruzione di interi quartieri nuovi. Di conseguenza è aumentata anche la popolazione scolastica che frequenta le aule della Fucini. Non dev’essere stato bello scoprire che gli sforzi di alcuni mesi di bambini e adulti sono stati buttati via da un gesto di questa tipologia. Un percorso condiviso da insegnanti, alunni e genitori, allo scopo di coltivare un piccolissimo appezzamento di terra, come fanno i nonni e le nonne. Delusione che ha contraddistinto anche la reazione della vicesindaca - e assessore all’istruzione - Emma Donnini: «Si fanno tanti progetti, ci mettiamo l’impegno e poi accadono cose di questo tipo, che sinceramente non mi so spiegare. Quando mi hanno avvisato ho provato molta tristezza, forse è un gesto di chi - annoiato - ha deciso di animare la propria giornata facendo uno spregio, oltretutto a dei bambini. Dispiace, perché era la prima volta che in questa scuola ci impegnavamo così a fondo». Dell’episodio sono stati informati anche i carabinieri della stazione di Fucecchio, che cercheranno di individuare i responsabili. La scuola si trova in via Sanminiatese, la principale arteria che attraversa la frazione di San Pierino. Non ci sono telecamere che puntano sull’orto e il raid vandalico è molto probabilmente andato in scena a notte fonda, quando in via Sanminiatese passano poche macchine e non c’è praticamente nessuno in giro. Condizioni che chi è entrato in azione deve aver sfruttato per vandalizzare l’orticello della scuola.Adesso del " fu orto" rimangono a terra solo le canne sistemate per far crescere la piante di pomodori e i resti delle altre piantine, da buttare. Resta da vedere se la scuola - per il prossimo anno scolastico - deciderà di riproporre

il progetto dell’orto, magari con ancor più convinzione. Sarebbe il modo migliore per rispondere a questo raid vandalico davvero insensato, a poche ore da quando quelle piantine sarebbero state consegnate alle famiglie dei bambini che vanno a scuola alla Renato Fucini di San Pierino.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro