Quotidiani locali

oggi e domani 

Presidi nelle piazze in difesa di Mattarella organizzati dal Pd

EMPOLI. Gli ultimi fatti della politica e la grave crisi istituzionale che ne è derivata hanno cambiato in parte l’ordine del giorno dell’assemblea territoriale del Partito democratico, che si è...

EMPOLI. Gli ultimi fatti della politica e la grave crisi istituzionale che ne è derivata hanno cambiato in parte l’ordine del giorno dell’assemblea territoriale del Partito democratico, che si è svolta lunedì sera a Gambassi Terme. «Al consesso – scrive il Pd dell’Empolese Valdelsa – è stato proposto di votare un documento di solidarietà al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, attaccato da Lega e M5S per il suo rifiuto al nome di Paolo Savona per il ministero dell’economia, e il conseguente incarico al professor Carlo Cottarelli».

Il documento è stato presentato dal segretario della federazione Jacopo Mazzantini: «Noi stiamo dalla parte delle istituzioni che proteggono la nostra democrazia. Noi stiamo dalla parte del presidente Mattarella che, a schiena dritta, difende la Costituzione repubblicana di fronte a chi apertamente lo aggredisce e lo minaccia, arrivando a prospettare perfino il ricorso all’impeachment». Il documento è stato approvato all’unanimità.

La federazione Pd Empolese Valdelsa, di concerto con il partito nazionale, ha deciso di mobilitarsi in difesa delle istituzioni democratiche e della Costituzione e oggi ci saranno vari presidi nelle piazze: a Castelfiorentino dalle 17 in corso Matteotti; a Cerreto Guidi nel pomeriggio in via Vittorio Veneto davanti alla Coop; a Gambassi Terme dalle 17 alle 19 presso la sede Pd in via Garibaldi n. 7; a Fucecchio la mattina al mercato settimanale in piazza XX Settembre, a Vinci la mattina al mercato settimanale di piazza della Libertà,

A Empoli presidio domani mattina al mercato settimanale in zona stadio.

Poi la convocazione di una manifestazione nazionale a Roma, venerdì a partire dalle ore 17, una grande mobilitazione nazionale «per difendere la democrazia rappresentativa e la divisione dei poteri sancita dalla Costituzione, per rivendicare l’Europa della moneta unica e dell’integrazione, che ha garantito i primi 70 anni di pace dopo millenni di guerre e rappresenta

l’unica vera possibilità di rilancio del vecchio continente nel mondo globalizzato di oggi. Bisogna essere consapevoli - conclude il Partito democratico - del pericolo che in queste ore corrono le istituzioni di questo Paese e la stessa democrazia rappresentativa».



TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro