Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Il cristallo sposa la stampa 3D e va a caccia di nuovi mercati
artigianato e innovazione

Il cristallo sposa la stampa 3D e va a caccia di nuovi mercati

La Nuova Cev di Empoli si aggiudica un bando europeo grazie al progetto di FabLab. Con il nuovo sistema saranno prodotti manufatti low-cost con un semplice clic

EMPOLI. L’innovazione sbarca nel mondo della manifattura artigiana empolese. La Nuova Cev, storica cristalleria di Empoli con sede a Ponte a Elsa, è tra le imprese vincitrici del bando europeo Open Maker grazie al progetto realizzato da Giacomo Falaschi e il suo team di FabLab. Un connubio quello tra la cooperativa che dal 1945 produce oggetti in cristallo di alta qualità e il gruppo di innovatori provenienti da Contea in Mugello che si è aggiudicata il riconoscimento dell’Unione Europea (che prevede tra l’altro un finanziamento da 20mila euro). Al centro del progetto la possibilità di realizzare modelli per statue e manufatti in cristallo attraverso la stampa in 3D.

Un sistema che permetterà all’azienda di velocizzare i processi e di abbattere i costi di realizzazione dei modelli che servono per una produzione che ha sempre più richiesta. E allo stesso tempo, grazie ad una applicazione aggiuntiva, potrà aumentare le commissioni e allargare i contatti in tutto il mondo. «Negli ultimi anni abbiamo ricevuto diverse richieste di statue e manufatti in cristallo – spiega Andrea Falaschi, presidente della Nuova Cev – e ogni volta ci siamo affidati ad un artigiano che doveva creare a mano il prototipo in cera. Il problema è che spesso i dettagli non risultavano perfetti, i modelli erano pesantissimi e dovevano esserci spediti con costi enormi. Di qui ci è venuta l’idea, grazie anche alla collaborazione di LegaCoop, di rivolgerci ad un laboratorio di innovatori per cercare un’idea che risolvesse questo ostacolo». E l’idea è arrivata con il coinvolgimento di Giacomo Falaschi (stesso cognome, ma nessuna parentela), 35enne presidente di FabLab Toscana, di mestiere impiegato di Ferrovie nel reparto ricerca e sviluppo. Un innovatore, creatore di progetti insieme ad altri giovani riuniti nella onlus con sede in Mugello. L’occasione è arrivata appunto con il bando europeo che in Italia è coordinato dall’agenzia fiorentina Lama.

La lavorazione del cristallo alla...
La lavorazione del cristallo alla Nuova Cev di Empoli (Foto Agenzia Carlo Sestini)


«Con Nuova Cev abbiamo fatto diversi incontri in cui abbiamo cercato di capire quali fossero le loro esigenze – spiega Giacomo Falaschi – e alla fine abbiamo concordato il piano. In sostanza, il nostro progetto prevede che un prototipo venga scansionato con uno scanner apposito e il file generato possa essere inviato e stampato con una stampante 3D. Il lavoro artigiano viene preservato con la finitura della stampa e la riduzione dei costi è davvero significativa. Inoltre, stiamo realizzando un modulo da inserire sul sito web dell’azienda per rendere più facile e automatico lo scambio di prototipi tra designer, artigiani e committenti. Per noi è una grandissima soddisfazione essersi aggiudicati il riconoscimento di Open Maker perché corona un lavoro che spesso è completamente gratuito, ma che permette di risolvere problemi mai affrontati da nessuno».
 

Andrea Falaschi con alcuni “gioielli”...
Andrea Falaschi con alcuni “gioielli” realizzati dalla storica cristalleria (Foto Agenzia Carlo Sestini)

Per la stesura del progetto gli innovatori di FabLab hanno lavorato per due mesi e ad ottobre sarà pronta la versione definitiva. Un’operazione collettiva che testimonia i margini di crescita che possono essere raggiunti anche nel settore manifatturiero grazie alla ricerca e all’apporto della tecnologia. «Siamo una cooperativa dove la manualità e l’artigianalità sono colonne portanti – conclude il presidente della Nuova Cev – ma in una fase economica così difficile e con cambiamenti così radicali è impossibile prescindere dalla tecnologia. Più si amplia il nostro saper fare e maggiori sono le possibilità di crescere e affrontare il futuro».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori