Quotidiani locali

I furbetti dei rifiuti incastrati dalla telecamere

Una zona di Montelupo era diventata quasi una discarica: scattano 3 multe e ci sono altri 5 accertamenti in corso

MONTELUPO. Lo scenario, a Montelupo,  non era dei migliori: sacchi di rifiuti indifferenziati abbandonati accanto alle campane del vetro collocate in via Marconi. Da tempo cittadini incivili hanno preso quella zona come una sorta di discarica per i loro rifiuti domestici. Ma la polizia municipale, grazie all’ausilio del nuovo sistema di videosorveglianza urbana, è stata in grado di individuare i responsabili: sono state elevate 3 contravvenzioni e sono in corso 5 accertamenti. 

leggi anche:

 «Siamo
una delle comunità più brave nella raccolta differenziata, tanto che ci possiamo fregiare del titolo "rifiuti free". Ciò nonostante ci sono alcuni che non conosco o non rispettano le regole di convivenza civile. Ricordo che l’ufficio ambiente del Comune (800 219 760) e Alia (800 888 333 fisso - 199 105 105 mobile) sono a disposizione dei cittadini e delle imprese per informazioni sul metodo di raccolta e per consigli sui comportamenti virtuosi. Il sistema di videosorveglianza si è dimostrato particolarmente efficace nell’individuare i responsabili degli abbandoni all’ex Molino degli Elmi e nel darci strumenti per sanzionarli. Nel giro di pochi giorni le persone individuate sono state otto, molte delle quali abitando in zona, danneggiati dal degrado da loro stessi prodotto. Spero che la consapevolezza di poter essere individuati e sanzionati possa essere un deterrente per questi pochi individui», afferma l’assessore all’ambiente Lorenzo Nesi.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro