Quotidiani locali

Recordman di multe nella Ztl: ne prende 30 e dovrà pagare 7.000 euro

È un cinese con un’auto di grossa cilindrata che è stata rimossa perché sostava in zona interdetta al traffico a Fucecchio. Dai controlli è emerso che aveva la patente falsa  

FUCECCHIO. Trenta verbali e settemila euro di multa per accessi continui nella zona a traffico limitato. Un record-man delle contravvenzioni che aveva anche una patente falsa. Nei giorni scorsi la polizia municipale di Fucecchio ha portato a termine un’operazione piuttosto complessa che si è conclusa con la denuncia all’autorità giudiziaria, per falso documentale ed utilizzo di patente falsa, di un cinese al quale è stata anche sequestrata la vettura, oltre alla notifica di una serie di sanzioni amministrative per un importo totale di circa 7 mila euro.

L’uomo, 32enne residente in una frazione fucecchiese, era stato più volte ripreso dalle telecamere poste ai varchi della zona a traffico limitato mentre circolava e sostava tranquillamente nelle strade del centro cittadino. La vettura, di tipo sportivo e di grossa cilindrata, individuata in sosta in un zona del centro interdetta alla circolazione, nei giorni scorsi è stata rimossa dalla polizia locale con un carroattrezzi e trasportata nella depositeria convenzionata. A riprenderla però, con la delega dell’uomo che risulta esserne il relativo proprietario, si è presentato un familiare, al quale la vettura è stata restituita previo pagamento delle spese dovute per la rimozione ed il trasporto. Questa circostanza ha fatto insospettire gli agenti del comando fucecchiese che hanno voluto approfondire la questione, e dopo un periodo di osservazione e riscontri, hanno atteso che il 32enne si fermasse con la grossa auto sportiva in una strada del centro frequentata da connazionali, e da lì è partito il riscontro documentale.

L’uomo, che dai riscontri effettuati precedentemente dalla municipale, risultava sconosciuto all’anagrafe nazionale dei titolari di patente italiana, ha mostrato agli agenti un permesso internazionale di guida che, “passato” sotto l’apposito strumento di verifica in dotazione, è risultato essere falso. Il documento è stato quindi sequestrato e trasmesso insieme alla informativa del reato di falso documentale ed utilizzo di documento falso alla Procura della Repubblica che nelle 48 ore successive ha convalidato il sequestro.

Al cittadino cinese è stata comminata anche la sanzione di cinquemila euro per guida senza patente, e notificati trenta verbali per gli accessi impropri alla zona a traffico limitato per un totale di quasi 2 mila euro. Nel caso specifico, essendo il contravventore anche proprietario della vettura che risulta avere un discreto valore di mercato, in caso di mancato pagamento delle sanzioni la medesima

potrà essere sottoposta al “fermo fiscale” per il recupero delle somme dovute.

«Ringrazio la polizia municipale - ha dichiarato il sindaco Alessio Spinelli - per il controllo che svolge sul territorio con una particolare attenzione, in questo periodo, alla nuova Ztl».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro