Quotidiani locali

Fugge dopo l'incidente, incastrata dai testimoni e multata

Con la sua macchina aveva urtato un'auto in sosta e se n'era andata, grazie al racconto di due personale la municpale è risalita alla conducente che ora ha anche la patente sospesa 

EMPOLI. Era alla guida della sua auto, ha provato un incidente ed è fuggita. Ma grazie alle testimonianze di due cittadini, che avevano assistito alla scena, la polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa è risalita alla proprietaria del veicolo, sanzionandola con una multa salata.

Chi era al volante infatti, dopo lo scontro con un’autovettura in sosta, che per fortuna non ha provocato feriti, non si è fermato proseguendo la sua corsa. Erano circa le 22 di venerdì 16 febbraio quando l’auto, circolando in controsenso, ha urtato un altro veicolo regolarmente in sosta a lato delle strada.

La conducente, come detto, non si è fermata ma ha proseguito la marcia. Grazie a due testimonianze di due diversi cittadini è stata possibile la ricostruzione dei fatti. Il primo, che transitava in zona, ha assistito all’incidente, alla vettura che ha sbattuto contro l’auto in sosta. L’uomo ha segnalato il fatto descrivendo colore e modello del veicolo. Poco dopo un’altra persona ha notato la vettura in movimento, visibilmente danneggiata, e stupito ha segnalato la targa alle forze dell'ordine, descrivendolo con lo stesso colore e modello dell’altra testimonianza.

La polizia municipale dell'Unione dei Comuni, intervenuta per i rilievi, grazie alle due segnalazioni ha avviato le indagini del caso. La proprietaria del veicolo, una cittadina straniera di circa 30 anni, residente in un Comune dell’hinterland fiorentino, è risultata irreperibile nella sua abitazione. Sono proseguiti ulteriori controlli da parte del personale dell’ufficio incidenti. Gli agenti, incrociando le banche dati in possesso del corpo di polizia municipale, hanno scoperto che la proprietaria del veicolo ricercato ha un’attività lavorativa nel Comune di Empoli.

Il Nucleo Operativo Polizia Stradale, dopo una serie di appostamenti, ha rintracciato il veicolo che ha provocato l’incidente in via Mazzini (aveva ancora chiari segni riconducibili all’impatto) e identificato la proprietaria. Per

questa persona è stata comminata una sanzionato amministrativa di oltre 300 euro e ora rischia la sospensione della patente per 2 mesi ai sensi dell’articolo 189 comma 5 del codice della strada. Non rischia una denuncia penale perché non si sono (per fortuna) registrati feriti nell'incidente.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro