Quotidiani locali

Ladri mettono a soqquadro la casa di un’anziana

Rubano 100 euro, poi tentano altri colpi ma i residenti danno l’allarme e i carabinieri li mettono in fuga

FUCECCHIO. Era uscita dalla sua casa di via I Settembre alle 17.30 circa. Non immaginava che, al suo ritorno, avrebbe trovato la sua abitazione a soqquadro. Vittima un'anziana che vive in questa strada della Ferruzza, che domenica sera si è vista mettere sottosopra tutta la casa, per un bottino alla fine misero. I ladri, infatti, hanno rubato circa 100 euro dal portamonete, per poi darsi alla fuga. Prima, però, hanno spaccato una porta finestra che dà sul retro, per poi "devastare" il piano terra, rovesciando cassetti con tutto il loro contenuto.

Probabilmente cercavano l'oro, nascosto nei cassetti; oppure la cassaforte, visto che hanno spostato anche i quadri, che di solito celano appunto le casseforti. Ma non c'era niente di tutto questo, per cui si sono dovuti accontentare di quei pochi euro trovati nel portamonete dell'anziana. La quale ha fatto ritorno nemmeno un'ora dopo, alle 18.20 circa, trovandosi davanti una scena che per poco non le ha causato un malore. Nel frattempo, però, questi ladri dovevano aver provato a rubare in qualche altra casa vicino, visto che alcuni residenti avevano chiamato il 112, allarmati dalla presenza di persone che entravano e uscivano da giardini privati. I carabinieri, giunti sul posto, hanno inseguito alcuni individui - a quanto pare 3 - mettendoli così in fuga.

Ed evitando, di conseguenza, che si verificassero altri furti. Le persone inseguite hanno fatto perdere le loro tracce a piedi, sfruttando il dedalo di stradine e di cancelli che c'è in quella zona, a pochi passi dalla nuova piazza della Ferruzza. Una serata, per farla breve, veramente movimentata, per il furto e per la fuga di queste persone, in direzione rotonda della Ferruzza. A margine, ma nemmeno tanto, rimane lo spavento della donna, che probabilmente era stata prima "studiata" come vittima, nei suoi movimenti ed abitudini. Dà nell'occhio, infatti, che i ladri abbiano colpito in quei 50 minuti in cui l'anziana aveva lasciato la sua abitazione. I ladri hanno dapprima tentato di forzare la finestra che dà sulla strada; dopo, non riuscendoci, hanno forzato la porta posteriore, per poi rovistare dovunque all'interno, alla

ricerca di oro e gioielli (o della cassaforte). Se ne sono andati con 100 euro in tasca, lasciando però nella donna paura ed insicurezza. Un furto dalle modalità viste mille volte, perpetrato nel tardo pomeriggio, sfruttando l'assenza dei proprietari, che spesso sono persone sole e/o anziane.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik