Quotidiani locali

Maltempo: tragedia a Livorno, 2 delle vittime lavoravano a Empoli - Video e foto

Roberto e Simone Ramacciotti erano agenti alle Assicurazioni Generali. Nella loro casa sommersa dall'acqua hanno perso la vita anche Glenda Garzilli e il piccolo Filippo. Il nonno che è riuscito a salvare l'altra bambina

LIVORNO. La tragedia di Livorno colpisce al cuore anche Empoli. Due delle vittime, infatti, lavoravano in città, alle Assicurazioni Generali. Si tratta di Simone Ramacciotti e del padre Roberto. Molto conosciuta, in città, anche la moglie di Simone, Glenda Garzelli.  

leggi anche:

Un'immagine dell'Ardenza (foto Maurizio Maltoni)

Nubifragio sulla costa toscana: 7 morti a Livorno

Distrutta una famiglia. Caos a Montenero, Ardenza, Tirrenia. Chiusa la linea ferroviaria tra Livorno e Cecina. Il sindaco chiede lo stato di calamità. Tra le 7 vittime, un giovane morto in uno scontro frontale sulla via Emilia: è ancora da stabilire la dinamica e il collegamento con il maltempo. Due i dispersi

 
L'abitazione di via Rodocanacchi, nella zona dello stadio (vicino a una delle principali arterie della città, viale Nazario Sauro) è stata completamente sommersa dalle acque dopo l'esondazione del rio Ardenza provocata dal violento nubifragio che si è abbattuto su Livorno a partire dalla serata di sabato e in cui sono morte 7 persone e altre risultano disperse.

Con loro sono morti appunto la moglie Glenda ma anche il piccolo Filippo, di 4 anni.

Roberto Ramacciotti (foto agenzia...
Roberto Ramacciotti (foto agenzia Carlo Sestini)

Proprio il nonno Roberto è riuscito a salvare la nipotina Camilla, 3 anni, l'unica sopravvisuta di questo dramma tuffandosi nell'acqua fangosa e portandola fuori. Poi si è rituffato  nel disperato tentativo di recuperare anche Filippo ma non ce l'ha fatta ed è rimasto incastrato nel fango che ormai riempiva l'appartamento. Il piccolo Filippo aveva festeggiato proprio ieri sera il compleanno.

Nubifragio a Livorno, ecco la casa in cui hanno perso la vita 4 persone Nella villa, allagata a causa del maltempo che ha investito Livorno, hanno perso la vita 4 persone. Tutte quante, stando alle prime ricostruzioni, al momento del nubifragio si trovavano nel seminterrato che affaccia sul cortile Leggi l'articolo

 
Roberto e Simone erano due persone estremamente vicine al tessuto sociale, economico e culturale di Empoli. 
Anche l’amministrazione comunale empolese si stringe vicina alla famiglia: Roberto Ramacciotti e la agenzia Generali di Empoli di cui era socio col figlio, erano da tempo sostenitori della stagione concertistica e dell’attività del Centro Studi Musicali ‘Ferruccio Busoni’. 
 
La sindaca di Empoli Brenda Barnini ha voluto esprimere il proprio dolore e il cordoglio attraverso il proprio profilo facebook: “Dentro alla drammatica situazione di Livorno per Empoli c'è un motivo in più per sentirsi addolorati. Le tragiche circostanze in cui hanno perso la vita Roberto Ramacciotti, il figlio Simone con la moglie Glenda e il nipotino Filippo sono per tutta la nostra città un colpo al cuore. Roberto e Simone erano due punti di riferimento nella vita professionale e pubblica, non solo delle assicurazioni Generali, ma di tutta la nostra comunità. Non ci sono parole per commentare. Un abbraccio alla moglie di Roberto, Paola, e alla piccola Camilla. Empoli piange insieme a voi”. 
 

 

LEGGI ANCHE: I SOCCORSI IN PARTENZA DALL'EMPOLESE

GLI ALTRI CONTENUTI

FOTO: Allagamenti, alberi abbattuti e auto travolte

FOTO: I danni del nubifragio notturno

VIDEO: Dentro le case allagate di Livorno

VIDEO: L'assessore alla protezione civile, "famiglie sfollate"

VIDEO: La casa in cui hanno perso la vita 4 persone

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie