Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Le scarpe Buttero ai piedi di Tom Hanks nel film The Circle

Le scarpe Buttero ai piedi di Tom Hanks nel film The Circle

Cerreto Guidi: l'azienda di Stabbia alla ribalta per l'utilizzo da parte del famoso attore di Hollywood durante la pellicola sul tema della privacy

CERRETO GUIDI. The Circle è un film uscito da pochi mesi sul tema della privacy, in cui una giovane informatica viene assunta da un’azienda di telecomunicazioni, ma poi subisce implicazioni che mettono in pericolo la sua vita e quella di tantissime altre persone. Una pellicola che non sembra aver scaldato il cuore del pubblico, ma che contiene un pezzo di circondario empolese: scarpe di un’azienda di Stabbia ai piedi di uno degli attori più famosi e celebrati di Hollywood.

La star in questione è Tom Hanks, due volte vincitore dell’Oscar con Philadelphia nel 1994 e Forrest Gump l’anno dopo. In The Circle interpreta Eamon Bailey, fondatore della società protagonista del film. Un tipo informale, che si veste in maniera simile al compianto Steve Jobs di Apple , per intenderci. A un certo punto, durante una riunione, mette i piedi sul tavolo per sottolineare ulteriormente l’intenzione di creare un clima rilassato nel suo staff. Ed è in quel momento che il calzaturificio cerretese Buttero sale alla ribalta.

"Ci aveva contattato la produzione mesi fa – racconta il titolare Luca Sani – Volevano acquistare dieci paia di scarpe tramite il nostro shop online. Dopo aver trovato l’accordo è avvenuta la vendita e, sinceramente, me ne sono dimenticato. Poi, mentre ero al cinema a vedere il film ho visto Tom Hanks mettere le scarpe sul tavolo ho avuto un tuffo al cuore. Vedere un paio di scarpe con una suola particolare per cui abbiamo lavorato a fondo, anche sul fronte della ricerca tecnologica è stato davvero emozionante per un’azienda relativamente piccola come la nostra. È una bella soddisfazione, anche se la scarpa si presta male a essere valorizzata nei film. I piedi sono troppo

lontani dalla faccia degli attori per ottenere un ritorno d’immagine significativo".

Per la Buttero di Stabbia, comunque, "resta la soddisfazione di essere stati scelti da un film importante e per un mostro sacro del cinema come il doppio premio Oscar Tom Hanks".

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie