Quotidiani locali

Il parco Corsini rinasce con il centro per i giovani

Il 14 ottobre la vice presidente del senato Di Giorgi inaugurerà la nuova struttura  Il sindaco Spinelli: «Lo scopo è rivitalizzare e riqualificare l’intero centro storico»

FUCECCHIO. I giovani si riprendono il parco Corsini. E a suon di cultura e aggregazione combatteranno il degrado e i vandalismi che da anni attanagliano l’area verde che sovrasta Fucecchio.

Il prossimo 14 ottobre verrà inaugurato il centro giovani, la struttura dedicata ai ragazzi fucecchiesi che troverà spazio all’interno dell’auditorium La Tinaia. Alla presenza della vice presidente del senato Rosa Maria Di Giorgi, tra qualche mese apriranno i battenti di quella che non sarà solo una struttura di aggregazione, ma di uno spazio che assumerà il simbolo di una rinascita culturale di un luogo impregnato di storia. Nelle prossime settimane, con qualche mese di ritardo (il centro doveva aprire la scorsa primavera), gli operai faranno spazio ai ragazzi, che nel parco Corsini troveranno una seconda casa. Non una sorta di doposcuola, ma un luogo dove insediare e sviluppare attività culturali, musicali, artistiche e promuovere incontri e convegni. L’amministrazione comunale ha investito circa 40. 000 euro nei lavori di adeguamento della struttura che sarà aperta dalle 15 alle 19, anche se l’obiettivo è di prolungare l’orario di apertura anche dopo cena.

«Il parco Corsini – sottolinea il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli – è oggetto di grande interesse da parte dell’amministrazione comunale, che da tempo ha puntato gli occhi sull’area all’intero di un progetto di riqualificazione e rivitalizzazione del centro storico, con il riadattamento di alcune strutture esistenti e il potenziamento dei servizi già attivi». Museo, ludoteca, biblioteca e, dal prossimo ottobre, il centro giovani per completare una sorta di quadrilatero della cultura a cui sarà affidato anche il compito di combattere, attraverso progetti e iniziative, il degrado e gli atti di vandalismo che a più riprese hanno colpito le strutture dell’area verde. Entrata nel mirino dei vandali anche lo scorso giugno, quando furono staccate le grondaie dalla struttura che ospita l’Informagiovani e il centro per l’impiego, e di improvvisati writers che lasciarono le tracce del loro passaggio sui muri della ghiacciaia del parco (poi ripuliti dai volontari di Io amo Fucecchio). «Il centro sarà uno spazio a disposizione dei giovani – prosegue il primo cittadino –, che nel parco troveranno un luogo di aggregazione, un laboratorio culturale con il quale intraprendere anche collaborazioni con le altre associazioni del territorio. Una pedina importante per migliorare quel concetto di educazione civica che oggi scarseggia sempre di più». Il centro sarà gestito dalla cooperativa Sintesi, ma alcuni spazi saranno probabilmente affidati in autogestione ai ragazzi. Lo spazio ha incassato anche una donazione di 10. 000 euro da parte della fondazione Marianelli Mario (grazie alla quale, in concomitanza con l’inaugurazione del centro, verrà promosso anche un convegno sui giovani e sulle problematiche che investono il mondo giovanile). «Il progetto per i giovani – aggiunge Spinelli – si inserisce in un piano molto più ampio di riqualificazione del centro storico. L’obiettivo è di riportare e di continuare a sviluppare una serie di servizi e di attività per rivitalizzare
il centro di Fucecchio. E la struttura dedicata ai giovani non è altro che un tassello di un puzzle molto più grande che pian piano stiamo componendo affinché i fucecchiesi tornino a vivere e a frequentare il centro storico».

Danilo Renzullo

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro