Quotidiani locali

Beccato con la prostituta, la multa arriva a casa

Problemi in vista per un uomo di 52 anni, ma la "guerra" aperta alle "lucciole" è ormai dichiarata in tutto l'Empolese Valdelsa

EMPOLI. Le prostitute? Troppe, sfuggenti e comunque, fanno “un mestiere” che non vìola la legge, quindi... Ma se ce ne sono così tante in viale Buozzi, significa che c’è richiesta. Parte da qui il cambio di strategia del commissariato, intenzionato a “colpire” i clienti. E nasce da questa decisione la prima multa per uno dei tanti che ogni sera accostano l’auto vicino alla stazione per pochi minuti di evasione dalla routine, magari con moglie e figli a casa.

VIDEO: il precedente in Francia con multe fino a 3.500 euro

Francia: multe fino a 3.500 euro a clienti prostitute La Francia si è dotata di una legge che sanziona i clienti delle prostitute, andandosi così ad aggiungere in Europa a Svezia, che lo ha fatto nel 1999, Norvegia, Islanda e Regno Unito. Al termine di due anni e mezzo di acceso dibattito i deputati hanno adottato in via definitiva il disegno di legge socialista che rafforza la legge contro la prostituzione


Poche sere fa, gli agenti ne hanno identificato uno che corrisponde proprio a questo profilo: italiano, 52 anni, di Fucecchio, sposato e con figli. «Volevo togliermi uno sfizio che, però, mi costerà molto caro», ha detto ai poliziotti in borghese che sono sbucati all’improvviso nel mentre faceva scendere la prostituta prelevata poco prima nella “strada del peccato” empolese ed essersi appartato con lei per consumare il rapporto sessuale rigorosamente a pagamento. Il costo di quella serata fuori dagli schemi non sarà particolarmente oneroso dal punto di vista economico. Ma sarà una prova di vita per lui e la famiglia, visto che gli arriverà la multa a casa tramite lettera da parte del Comune. E, particolare non da poco per evitare la brutta figura, non si può pagare subito.

Il lavoro svolto dal dirigente del commissariato, Francesco Zunino, infatti, è legato all’ordinanza emessa dall’amministrazione della sindaca Brenda Barnini sulla lotta alla prostituzione. Sulla cui base le forze dell’ordine redigono un verbale per turbativa del decoro e della circolazione stradale. A questa violazione corrisponde una sanzione da 50 a 500 euro che applicata dal Comune dopo aver ricevuto la segnalazione da polizia, carabinieri o municipale. E la notifica arriva dritta a casa del trasgressore.

VIDEO: le polemiche in Francia per le multe record ai clienti delle prostitute

Francia: polemiche per la legge che punisce i clienti delle prostitute Inizia oggi all'Assemblea Nazionale francese la discussione sulla proposta di legge contro la prostituzione voluta dal governo socialista. Il provvedimento prevede tra l'altro sanzioni salatissime per i clienti delle prostitute. Da giorni è scoppiata la polemica di Lucia Tironi


Il 52enne è stato il primo a cadere nella rete degli agenti, ai quali è affidato il delicato incarico di guardare, ma senza farsi vedere, perché le prostitute ormai li sanno riconoscere. Prima di fermare il fucecchiese, due poliziotti in abiti civili si sono appostati dietro a un furgone osservando la scena. Quando il padre di famiglia si è fermato per far salire la prostituta, lo hanno seguito e hanno accertato che la coppia consumasse l’atto. Poi, una volta di ritorno nella zona della stazione ferroviaria, sono intervenuti.

E, secondo quanto raccontato da Zunino, sarà così per tutte le se prossime sere in un periodo, quello estivo, la prostituzione aumenta. Tant’è che gli uomini del commissariato, nell’ultimo mese, hanno identificato circa dieci prostitute, di cui alcune hanno detto di essere richiedenti asilo e di provenire dalla zona di Pontedera. Operazioni che hanno portato scarsi risultati, visto il proliferare del fenomeno.

Meglio puntare sulle persone che, quel mercato lo creano, così come auspicato dal Comune di Empoli (ma anche da molte altre amministrazioni del Circondario) che nell’ordinanza ha puntato proprio a colpire i clienti. Provvedimenti che, a suo tempo, hanno fatto discutere, ricevendo anche critiche, visto che la prostituzione non veniva mai debellata, nonostante le multe ai clienti. Ora, però, è arrivato questo passaggio che vorrebbe essere una svolta nell’approccio al problema. Probabilmente servirà solo a far spostare l’area di prostituzione da un’altra parte. Ma è sicuramente un tentativo che andava fatto per provare a debellare un degrado che è sotto gli occhi di tutti.

 

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista