Quotidiani locali

Un imprenditore ringrazia chi ha spento l'incendio nella sua ditta

Empoli, ha organizzato una colazione per tutti quelli che lo hanno aiutato durante il rogo nell'azienda di lampadari

EMPOLI. «Siete invitati martedì 18 luglio nella mia azienda per una colazione offerta a tutti coloro che si sono adoperati per un rapido ripristino dell’attività interrotta a seguito dell’incendio del mio laboratorio» Questo l’invito fatto dall’imprenditore Renzo Maltinti , un modo semplice ma allo stesso tempo molto efficace per dire grazie a tutti quelli che lo hanno aiutato in un momento difficile.

Purtroppo il 21 giugno scorso nell’azienda di Carraia si verificò un danno complessivo di almeno 100.000 euro per un rogo che si è sviluppato – per cause ancora in corso di accertamento – e ha devastato una parte dell’area di produzione dello stabilimento. Nella fabbrica di Renzo Maltinti, imprenditore e storico patron del gruppo sportivo di ciclismo, (che proprio pochi mesi fa ha ricevuto a Firenze il Gonfalone d’argento, massimo riconoscimento del consiglio regionale) scattò l’allarme la sera tardi. I dipendenti avevano appena terminato la giornata di lavoro ed erano tornati a casa. All’interno in quel momento c’erano il titolare

e alcuni suoi collaboratori che hanno subito dato l’allarme. Fortunatamente, comunque, non ci sono stati feriti né intossicati, grazie anche al tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Empoli che sono arrivati in via Carraia con vari mezzi. Ora il gesto di riconoscenza di Renzo.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare