Quotidiani locali

lutto

Addio a Piero Betti, il "padre" del pub dei tifosi dell'Empoli

Aveva 84 anni e nel 1988 aveva fondato il Quickly, punto di riferimento per il popolo azzurro a due passi dallo stadio. Il funerale a Ponte a Elsa

EMPOLI. Addio a Piero Betti, storico proprietario del pub Quickly, punto di riferimento della tifoseria azzurra, chiuso nel 2014. Il Quickly aveva aperto nel 1988 in via Campania dove poi è sempre rimasto, a poche centinaia di metri dalla stadio Carlo Castellani. Da subito divenne la meta preferita dei tifosi (e pure dei calciatori), anche ospiti, proprio per la vicinanza all'impianto sportivo. Non solo però, visto che il pub in tutti questi anni è stato un ritrovo fisso anche per molti giovani empolesi non necessariamente legati al calcio, che hanno passato lì serate interminabili davanti ad un buon piatto. 

Piero, dopo aver fondato e gestito per molti anni il pub insieme alla moglie Romana, aveva passato la gestione alla figlia Lucia, che l'ha guidato fino al 2014, quando decise di cessare l'attività.

Il funerale si terrà sabato 18 marzo, alle ore 15 alla chiesa di Ponte a Elsa.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare