Quotidiani locali

Abbandona l’auto fuori strada, stangata e rischio confisca

Fucecchio: il proprietario per riaverla dovrà sborsare mille euro di multa, pagare l’assicurazione e il carro attrezzi. Intanto si moltiplicano i “cimiteri delle macchine” nelle aree pubbliche dell'Empolese Valdelsa

FUCECCHIO. Era senza assicurazione, quindi dopo essere finito fuoristrada ha pensato bene di lasciare la sua auto - semidistrutta - sul bordo della strada, credendo di farla franca. Solo che la polizia municipale - allertata da alcuni passanti - è arrivata sul posto (in via Sanminiatese a Fucecchio) e ha fatto partire i dovuti accertamenti. Risultato una maxi stangata: 849 euro di sanzione per la mancanza della copertura assicurativa, le spese del carroattrezzi, un'altra sanzione di 41 euro per aver perso il controllo del mezzo e il sequestro del mezzo finalizzato alla confisca. Si tratta di un caso limite, soprattutto per l'insolita dinamica. Però di auto abbandonate sulla pubblica via (specie nei parcheggi) nell'Empolese Valdelsa se ne trovano parecchie.

Segnalazioni (e proteste) sono arrivate da Castelfiorentino, dove una Mitsubishi è ferma coi vetri sfondati da tempo in via Pompeo Neri, insieme ad un'altra auto; da Empoli, dove nel parcheggio del palazzo delle esposizioni ci sono un vecchio furgone e una station wagon di vent'anni fa, danneggiata; sempre a Empoli, fuori dalla rotonda Empoli Centro c'è un Renault Kangoo grigio, lì da quasi un mese. Va ricordato che le auto non assicurate non possono essere lasciate nei parcheggi pubblici, bensì nelle aree private, perché la sosta è considerata parte della circolazione stradale.

Cartello ironico su un'auto...
Cartello ironico su un'auto incidentata lasciata in divieto di sosta a Fucecchio

Per quanto riguarda l'episodio di mercoledì15 febbraio a Fucecchio - come ha spiegato la comandante della polizia municipale dell'Unione dei Comuni Annalisa Maritan - gli agenti stanno ancora provando a rintracciare l'intestatario della Fiat: «Sinceramente ho difficoltà a ricordare un caso del genere. È più facile che qualcuno scappi quando c'è un incidente che coinvolge più soggetti, non quando un automobilista fa tutto da solo. In questo caso è previsto il sequestro finalizzato alla confisca finché non verrà ripresentata la copertura assicurativa, una sanzione di 849 euro per l’assenza di Rc auto, un'altra per aver perso il controllo del mezzo e il pagamento delle spese per il carroattrezzi. Per ora stiamo cercando di rintracciare il proprietario».

Quindi, facendo un rapido conto, la cifra sale ben oltre i 1.000 euro, tenendo conto dell’obbligatorietà di rifare l'assicurazione se si pretende indietro il mezzo. C'è da dire che non è assolutamente scontato che la maxi- stangata venga pagata, perché se un automobilista non ha i soldi nemmeno per la Rca difficilmente ce li avrà per pagare tutto quanto gli è stato comminato dalla municipale. Oltretutto l'auto è semi-distrutta (senza dimenticare che un vecchio modello), per cui il suo valore è estremamente basso e quindi ripararla e quant'altro è un gioco che potrebbe non valere la candela. Alcuni passanti hanno visto aggirarsi - nell'imminenza dell'incidente - tre persone attorno all'auto, una delle quali ferita al volto. L'auto è finita a pochi passi da alcuni scalini che danno sull'argine e per fortuna in quel momento da lì non passava nessuno.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista