Quotidiani locali

In arrivo 300.000 euro per gestire i migranti

Stanziati dal Ministero per gli undici Comuni, summit in prefettura sulle modalità di utilizzo dei fondi

EMPOLI. Oltre 300mila euro in arrivo dal ministero dell'Interno ai Comuni del circondario per l'accoglienza dei migranti. Al momento c'è la certezza che arriveranno, anche se non si sa ancora bene come verranno utilizzati. Il decreto del ministro Marco Minniti che prevede 100 milioni di euro da girare agli enti locali coinvolti nell'accoglienza è stato firmato e girato al ministero dell'Economia per lo stanziamento della somma. Le risorse verranno passate alle prefetture, che a quel punto le gireranno ai Comuni in base al numero di richiedenti asilo presenti nei vari territori.

L'operazione dovrebbe concludersi a febbraio prossimo. Si tratta di una tantum accordata per l'anno 2016, anche se non è escluso che lo stanziamento diventi strutturale. Dai Comuni arriva la conferma che la prefettura di Firenze ha convocato gli assessori comunali con delega alle politiche dell'accoglienza per il mese prossimo, anche se per adesso nessuno si sbilancia sull'uso che dei soldi verrà fatto. Il decreto prevede che il 90% delle risorse verrà destinato ai centri abitati dove i migranti che abbiano fatto domanda di protezione internazionale sono alloggiati. Mentre il resto dei soldi andrà alle realtà che ospitano gli hot-spot e ai territori dove, oltre all'accoglienza, c'è un imponente flusso di sbarchi. «L'incontro con il prefetto di Firenze sarà a febbraio - spiega Arianna Poggi, assessora alle politiche sociali del Comune di Empoli - e in quella sede ci verranno comunicate tutte le novità in materia. Non sappiamo ancora niente di preciso: quanti saranno i soldi per le amministrazioni, quando arriveranno effettivamente e come potremo impiegarli. Di sicuro ci saranno utili perché l'accoglienza sta avendo un peso sempre maggiore». In totale, dei 100 milioni previsti ne verrebbero dati direttamente ai Comuni circa 90 in base al numero di migranti. Nell'Empolese Valdelsa la quota di richiedenti asilo o protezione internazionale si aggira tra 670 e 700. Per ciascuno di loro dovrebbe essere stanziata una cifra intorno ai 500 euro. La stima dei fondi in arrivo oscillerebbe, quindi, tra i 330mila e i 350mila euro. A Empoli, dove i migranti inseriti in strutture di accoglienza sono circa 150, dovrebbero arrivare sui 75mila euro. Poco meno arriverà in altri Comuni, come Fucecchio e Castelfiorentino, dove le presenze sono di poco inferiori. Il fondo istituito dal ministero è stato iscritto nel programma «flussi migratori, interventi per lo sviluppo della coesione sociale, garanzia

dei diritti e rapporti con le confessioni religiose». E con ogni probabilità la destinazione delle risorse dovrà rientrare in questo quadro di intervento. Anche se saranno direttamente le amministrazioni a decidere. Nel caso dell’Unione, di concerto tra gli undici territori.

Marco Pagli

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro