Quotidiani locali

Tesoretto sotto l’albero a Fucecchio e il nuovo look in centro raddoppia

Il Comune aveva i soldi (grazie a un mutuo) soltanto per i lavori in piazza Montanelli ma il Cipe sborsa un milione e mezzo e l’intervento sarà esteso a piazza Amendola e via Checchi

FUCECCHIO. Fucecchio non dovrà più attendere per riqualificare il proprio centro. Il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha inserito il progetto dell'amministrazione comunale, redatto attraverso un concorso di idee nel 2009, tra quelli che saranno immediatamente finanziati grazie alla quota residue del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013.

A Fucecchio è stato assegnato un milione e 490 mila euro. Grazie a questa cifra l'amministrazione comunale, che già aveva acceso un mutuo per la riqualificazione di piazza Montanelli, potrà realizzare l'intero progetto che prevede il completo restyling anche di piazza Amendola e via Checchi.

Fucecchio è riuscita ad accedere al fondo grazie al fatto che il progetto del centro è immediatamente eseguibile e pronto per essere messo in gara per l'affidamento dei lavori.

La notizia, è di quelle significative in quanto si tratta di un progetto che a Fucecchio è atteso da anni e che adesso non sarà più realizzato a stralci con i soldi del Comune ma verrà realizzato nella sua completezza grazie a questo finanziamento del governo.

Il progetto andrà a ridisegnare la parte bassa del centro cittadino, quella dove si trovano la maggior parte dell'attività commerciali, attraverso la riqualificazione di Piazza Montanelli e Piazza Amendola e della strada che le unisce, Via Checchi.

Nelle piazze verrà realizzata una nuova pavimentazione in travertino, verranno inseriti nuovi corpi illuminanti, nuove alberature e nuovi arredi urbani come le panchine, che permetteranno di vivere gli spazi in maniera migliore e in un ambiente decisamente più bello.

Particolarmente soddisfatto dell'annuncio il sindaco Alessio Spinelli. «E' una grande notizia - dice - quella che ci ha dato ieri il governo attraverso il Cipe. Potremo riqualificare una parte importante del nostro centro cittadino attingendo a contributi statali e non utilizzando i soldi dei nostri cittadini».

Infatti, sottolinea il sindaco fucecchiese, «senza questi contributi è innegabile che non avremmo potuto completare l'intero progetto»: il mutuo da 1 milione e mezzo di euro sarebbe stato utilizzato per l’intervento relativo a piazza Montanelli, e l’altra parte del progetto sarebbe rimasto nel cassetto, almeno in un primo momento.

«Voglio ringraziare il governo per questa particolare attenzione che ha avuto nei confronti dei territori e delle realtà locali. Tutto questo è dovuto anche

al fatto che oggi, rispetto al passato, è molto più semplice interloquire con i rappresentanti del governo. Li incontriamo, possiamo confrontarci con loro e fargli presenti le nostre esigenze. E tutto questo si ripercuote positivamente sulle nostre amministrazioni e sui nostri territori».

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie