Quotidiani locali

Scomparsa ex staffetta partigiana

Miretta Busia, moglie dell’ex sindaco di Certaldo Marcello Masini, era originaria di Vaiano. Si era impegnata anche nell’Udi e nella Cgil

CERTALDO. Se ne è andata lunedì 31 ottobre Miretta Busia, la moglie dell'ex sindaco di Certaldo Marcello Masini. Originaria di Vaiano dove era nata il 16 luglio 1928, primogenita in una famiglia di 6 figli, dopo l’8 settembre 1943 - mentre il padre, antifascista di origini sarde, era impegnato nella lotta partigiana - rimane in paese continuando a lavorare in un’azienda tessile di Prato e facendo la staffetta per trasmettere notizie e recuperare cibo. Finita la guerra si iscrive al Pci e inizia la sua attività sindacale, tanto che nel 1947 durante il congresso della Cgil a Firenze rappresentando le ragazze del tessile di Prato - dette

le Cenerentole - e conosce Marcello Masini allora segretario della Camera del lavoro di Certaldo, che diventa suo marito nel 1950 e le darà tre figli. Trasferitasi a Certaldo, continua la sua attività nel sindacato e nell’Udi, mentre Masini, anche lui operaio, diventa sindaco di Certaldo.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro