Quotidiani locali

la cerimonia

Il dj Federico Scavo è un... Leone Rampante

Premiato nel suo paese di origine con il riconoscimento dedicato dal Comune ai giovani talenti che fanno conoscere Fucecchio nel mondo: "Per me è un giorno speciale"

FUCECCHIO. Nemo propheta in patria? Neanche per sogno. La famosa frase (Nessuno è profeta in patria) tratta dai Vangeli non vale certo per Federico Scavo che in patria (ovvero nel suo paese), così come anche fuori patria, viene considerato eccome.

E, infatti, il suo paese, Fucecchio, ha voluto tributargli nel giorno del santo patrono, un premio molto speciale: il Leone Rampante, il riconoscimento che il Comune dà da anni ai talenti fucecchiesi che sono stati capaci di rendere il nome del paese famoso nel mondo con le loro attività e professioni.
Scavo è ormai da anni uno dei deejay e produttori musicali più noti del panorama dance internazionale, per questo il sindaco, Alessio Spinelli, ha pensato subito a lui per il Leone Rampante 2016, anche a seguito della sua esibizione di questa estate a Marea che ha fatto ballare tutta la cittadina.
A sostegno della sua candidatura interviene il curriculum di Federico Scavo che può vantare progetti e collaborazioni di ogni genere a livello nazionale e internazionale, partendo sempre dalla sua Fucecchio, dove il deejay ancora abita e lavora. 
 
Alcuni momenti della cerimonia in...
Alcuni momenti della cerimonia in municipio a Fucecchio
 
Una lunga ed impegnativa gavetta quella di Scavo: ha iniziato mettendo i dischi alle feste in casa tra adolescenti, ha dato vita ad una sua etichetta discografica, la Area 94 records, inanellando successi su successi, che lo hanno portato ad essere premiato per tre anni consecutivi come miglior Deejay d’Italia ed a collaborare con grandi artisti di fama internazionale come Bob Sinclar. Per questo lo hanno anche soprannominato il “Bob Sinclar italiano”. 
Dal Tenax e allo Yab di Firenze, e ancora, in Versilia, dal Seven Apples al Faruk e dalla La Capannina Di Franceschi al Tartana di Grosseto, ai club internazionali di tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Russia, dalla Spagna agli Emirati Arabi, Scavo ha fatto del suo talento musicale uno stile riconosciuto nel mondo. 
 
“Oggi per me è un giorno speciale – dice Scavo - Il mio paese che amo così tanto, mi ha premiato 
consegnandomi il Leone Rampante, la massima onorificenza che un cittadino nato e cresciuto in questo piccolo comune nel cuore della Toscana, possa ricevere. Voglio ringraziare il sindaco Alessio Spinelli e tutta la giunta comunale”. 
La mattina del 3 ottobre 2016, nel ricevere dalle mani del sindaco il riconoscimento, Scavo ha ripercorso i suoi 25 anni di carriera. Il 2002 è l’anno della consacrazione. Scavo realizza il progetto discografico Hot Coffee presents Pink Coffee e la cover della celebre hit “Another Brick In The Wall” dei Pink Floyd. Il pezzo, prima dell’uscita nei negozi, è Disco d’Oro in Italia grazie alle 25mila copie vendute. Roger Waters, leader dei Pink Floyd, ascoltando il remix autorizzò la Hot Coffee Productions a pubblicarlo ufficialmente. 
Da quell’anno la sua carriera ha avuto un’impennata con successi continui consacrati nel mondo della house musice del clubbing con tour internazionali e una media di 80 super serate all’anno. Tra gli ultimi suoi successi Strump (2011), Funky Nassau (2013), Balada (2014), Que Pasa (2016). 
 
Alla cerimonia erano presenti i familiari di Federico Scavo e tanti cittadini che si sono voluti complimentare con l’artista. Durante la premiazione sono intervenuti il sindaco Alessio Spinelli, la vicesindaco Emma Donnini e l’assessore alla cultura Daniele Cei. La carriera e i successi di Federico Scavo sono stati ricordati poi dall’amico Leonardo Innocenti che con Scavo condivise alcune esperienze musicali agli esordi. Anche Don Andrea Cristiani, arciprete della Collegiata di Fucecchio e fondatore del Movimento Shalom, è intervenuto alla cerimonia congratulandosi con il premiato. A sorpresa sono giunti anche alcuni videomessaggi di congratulazioni: quello del pubblicitario Giovanni Settesoldi, vincitore del Leone Rampante nel 2007, e quello di Gianni Bini, uno dei più importanti produttori di musica dance e remix per artisti come Jamiroquai, Simply Red, Whitney Houston e Vasco Rossi. 
 
 
 
 
Ne ha fatta tanta di strada Scavo e tanta ne dovrà ancora fare ma il suo paese, Fucecchio, si già accorto della sua bravura e del suo genio creativo. E non è così scontato.
 
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro