Quotidiani locali

rifiuti selvaggi

Le colline di Leonardo sfregiate dai rifiuti: sequestri e denunce

Blitz di polizia municipale e forestale a Vinci, nei guai tre imprenditori soci di una ditta edile 

VINCI. Un'area nel cuore delle colline del Genio trasformata in una maxi-discarica è stata scoperta da polizia municipale e Forestale, che hanno fatto scattare denunce e sequestri.

Gli agenti della polizia municipale di Vinci, impegnati in una normale attività di perlustrazione, notano un autocarro carico di rifiuti che in transito in località Campagliana; il veicolo si dirige  in un fondo della stessa località,  e procede senza indugi a scaricare i rifiuti lungo una scarpata. Il conducente del mezzo provvede poi con un escavatore a interrarli. I vigili chiamano in supporto una pattuglia del comando stazione forestale di Empoli, considerata l’esperienza nel settore della normativa ambientale.

E quando le due forestali arrivano sul posto si rendono conto che il sito era già interessato da un notevole accumulo di altri rifiuti, provenienti per lo più da attività edile. Fanno smuovere il terreno con l’escavatore e i loro sospetti trovano conferma: spuntano numerosi altri materiali di natura edile (sacchi voluminosi contenenti mattonelle, forassiti, tubi di ferro) nonché potature di olivo quindi riconducibili ad attività compiute nei mesi scorsi.

E' scattato quindi il sequestro dell'area interessata dall’abbandono

e occultamento di rifiuti, del camion e dell'escavatore; denunciati all'autorità giudiziaria il conducente del veicolo nonché escavatorista, il proprietario ed il conduttore del terreno per gestione illecita di rifiuti. Il proprietario del terreno è titolare di impresa edile con i due soci.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro