Quotidiani locali

Sospeso dal servizio il dirigente comunale Castellacci

La decisione è stata presa dall'amministrazione di Camaiore dopo la condanna per la vicenda del progetto di recupero (mai partito) dell'area Ex Benelli-Bussoladomani

CERRETO GUIDI. Il Comune di Camaiore ha inviato una lettera raccomandata al dirigente comunale Claudio Castellacci per comunicare la sospensione dal servizio.

La decisione arriva dopo la condanna a due anni per corruzione , decisa dai giudici del tribunale di Lucca nell'udienza dello scorso mercoledì 11 marzo. A Castellacci è stato contestato di aver ricevuto compensi e incarichi da un'azienda privata - il Consorzio stabile di Milano, due dirigenti del quale sono stati a loro volta condannati - in cambio dell'assegnazione della gara per il recupero (mai partito) dell'area Ex Benelli-Bussoladomani.

"La sospensione è un atto dovuto - informa una nota del Comune - in base alla legge che prevede, in caso di condanna di primo grado per reati contro la pubblica

amministrazione, la sospensione fino all’esito del procedimento penale. Inoltre è in procinto di essere riattivato il procedimento disciplinare a carico dello stesso Castellacci in quanto, per questo tipo di reati, il contratto collettivo dei dirigenti prevede chiare sanzioni disciplinari".

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro