Menu

Volontari e assessori insieme per “ripulire” il centro

I ragazzi di “Questa è Empoli” e gli “Angeli del bello” hanno cancellato le scritte dai muri in via Santo Stefano. Fra i protagonisti, pennello alla mano, anche Caponi e Ponzo

EMPOLI. Educazione civica e tutela della propria città: queste le prerogative che giovedì sera hanno spinto i ragazzi dell’associazione culturale “Questa è Empoli” e i volontari urbani “Angeli del bello” di Firenze, a ripulire i muri di via Santo Stefano. L’iniziativa infatti, è stata coadiuvata dalle due associazioni e si è tenuta non a caso durante una delle serate del luglio empolese per riuscire a sensibilizzare quante più persone possibile al problema dei muri imbrattati da disegni ed adesivi degli edifici pubblici. All’iniziativa hanno preso parte, attivamente, anche gli assessori Caponi e Ponzo. E anche il sindaco Barnini ha dato un contributo a fine serata (foto agenzia Carlo Sestini).

LE IMMAGINI DELLA SERATA

a2

a1

a4

a5

a6

a7

Gli Angeli del bello si muovono ormai da tempo per restituire alla loro città, Firenze, il decoro e la bellezza che le compete, andando a rimuovere dai muri, cassette delle lettere, lampioni eccetera, tutto ciò che rende le nostre città

degradate e lasciate a se stesse. Questa è Empoli aveva già iniziato l’opera di ripulitura del centro di Empoli imbiancando i bagli pubblici di piazza Matteotti a fine maggio e nella giornata di ieri ha voluto dimostrare che da parte sua l’impegno per questo progetto è ancora vivo e continuo.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare