Quotidiani locali

La performance di Villoresi commuove 500 studenti di Empoli

Giorno della memoria, La Perla gremito per lo spettacolo “Io ho visto”, tratto dal libro di Buffa. In sala anche Tosca Lepori, testimone dell’eccidio del Padule

EMPOLI. Una giornata per non dimenticare le stragi nazifasciste e per mantenere viva, anche nei più giovani, la memoria. Questa mattina, martedì, al cinema teatro La Perla oltre cinquecento ragazzi delle scuole medie e superiori di Empoli hanno assistito allo spettacolo "Io ho visto" interpretato magistralmente da Pamela Villoresi (con la partecipazione di quattro giovani) e tratto dall'omonimo libro di Pier Vittorio Buffa, una raccolta di struggenti testimonianze di persone che hanno visto coi loro occhi e vissuto sulla propria pelle le stragi nazifasciste, avvenute in Italia tra il 1943 ed il 1945, in quella che gli storici e lo stesso Buffa hanno definito come una vera e propria guerra contro la popolazione civile.

Oltre all'autore del libro che ha introdotto lo spettacolo e successivamente ha risposto alle domande degli studenti, in sala erano presenti il giornalista del Tirreno, Mario Lancisi e Tosca Lepori, che ha vissuto in prima persona, ancora bambina, l'eccidio del Padule di Fucecchio nel quale perse la mamma, il fratello gli zii e i nonni. La signora Lepri, è salita sul palco per raccogliere l'abbraccio di tutto il pubblico. Nel corso della mattinata sono intervenuti

anche l'assessore del Comune di Empoli Eleonora Caponi, e Sauro Cappelli portavoce dell'Aned (associazione nazionale ex deportati). Stasera (martedì 28 gennaio) alle 21.30 andrà in scena sempre a La Perla la replica dello spettacolo per tutta la cittadinanza, l' ingresso sarà gratuito.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista