Menu

MONTAIONE

Ucciso capriolo nel centro di recupero per cavalli

MONTAIONE. Trovato capriolo ferito, impallinato da un cacciatore in uno dei pascoli dove sono ospitati i cavalli del centro di recupero “Italian horse protection association”: è morto dopo lunghi...

MONTAIONE. Trovato capriolo ferito, impallinato da un cacciatore in uno dei pascoli dove sono ospitati i cavalli del centro di recupero “Italian horse protection association”: è morto dopo lunghi minuti di agonia.

L’altra sera, racconta uno dei responsabili Sonny Richichi, «durante l'ultimo giro di controllo ai nostri cavalli, al pascolo di Fignano, abbiamo trovato un capriolo ferito. Era stato chiaramente impallinato da dietro (e anche a distanza ravvicinata, come ci ha detto poi un esperto della polizia provinciale); aveva anche un’emorragia dal naso».

« E’ morto davanti ai nostri occhi - spiega ancora Richichi - dopo lunghi minuti di agonia, mentre cercavamo un veterinario o un posto dove potessero curarlo. Sin dall’inizio della stagione venatoria ci troviamo in situazioni simili e comunque sotto costante preoccupazione per noi e per gli animali che vivono nei nostri pascoli: qui i cacciatori per legge non possono entrare, eppure lo fanno spesso, anche rompendo le recinzioni in alcuni punti, salvo scappare

appena sentono il nostro arrivo»

E conclude:« Rafforzeremo i controlli e le misure per tenere lontano il più possibile chi si diverte a sparare e ad uccidere: chiunque volesse darci una mano può contattarci via e-mail (ihp@horseprotection.it) o via telefono al 327 9041393».

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro