Quotidiani locali

Soldi per costruire case ad affitto agevolato

I finanziamenti della Regione sono destinati anche a imprese che hanno edifici rimasti invenduti

EMPOLI. Anche le imprese potranno partecipare al bando che la Regione ha messo a punto per incrementare gli alloggi a canone agevolato. Un’opportunità soprattutto per chi ha immobili da ristrutturare oppure rimasti da completare dopo la grande crisi iniziata due anni fa e che ha congelato il mercato della casa.

Il Comune ha già pubblicato il bando che appunto distribuirà queste risorse: si tratta di sette milioni in tutto che la Regione offre per costruire con la bioarchitettura e sulla base della sostenibilità energetica. La Regione darà il 40% dell’importo a fondo perduto speso per realizzare gli appartamenti. Gli appartamenti saranno però vincolati: dovranno essere affittati a canone agevolato. Su questa “misura” (come si chiamano tecnicamente le risorse messe a disposizione dalla Regione) potranno presentare progetti anche gli enti pubblici.

I fondi saranno dati in base a un punteggio e i progetti dovranno essere presentati al Comune di Empoli entro il 19 novembre.

Stessa trafila ancheper le altre due misure. Una è per la realizzazione di abitazioni destinate alle emergenze che nel nostro territorio ancora non esistono ( e hanno costretto a volte le amministrazioni

a fare convenzioni con Misericordia o altre associazioni). A questo scopo saranno destinati 3 milioni e 250mila euro. L’altra misura, con lo stesso importo, riguarda in particolare le cooperative che vogliono lavorare nel settore dell’autocostruzione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare