Menu

Habemus Sebastian

Arriva in prestito: è l’ultimo atto della trattativa-Almiron E Coralli passa in comproprietà al Cittadella

EMPOLI. Finalmente ha firmato. Dopo settimane di rinvii, Sebastian Giovinco è un giocatore dell’Empoli. L’accordo è stato siglato ieri a Milano all’Ata Quark hotel: ci ha pensato il procuratore del giocatore, D’amico, a mettere nero su bianco a quello che di fatto è l’ultimo tassello dell’operazione che ha portato l’argentino Almiron alla Juventus. Sempre nella giornata di ieri è stata definita un’altra operazione: Claudio Coralli è passato in comproprietà al Cittadella. Venuto su giocando nel campetto al quartiere della Riber a Borgo Melano (in provincia di Torino), Giovinco è cresciuto nelle giovanili della Juventus con la quale ha fatto tutta la trafila delle formazioni giovanili, vincendo lo scudetto con la Primavera nella stagione 2005/2006.

In prima squadra ha esordito il 12 maggio scorso: Juventus-Bologna 3-1, subentrando a Palladino e regalando l’assist per la rete di Trezeguet. Fantasista brevilineo (è alto 1,64) classe 1987, fa della rapidità e dell’ottima visione di gioco le sue qualità migliori. Il 25 maggio scorso, inoltre, è stato convocato per la prima volta nella nazionale Under 21. Nello scacchiere di Cagni sarà l’alternativa a Vannucchi, ma è in grado di giocare anche come attaccante esterno di sinistra. Con l’arrivo in prestito (con diritto di riscatto sulla metà) di questo baby attaccante, l’Empoli ha sistemato in tempo per il raduno di sabato pomeriggio l’intero reparto offensivo. E a proposito di punte, ieri è stato ceduto Coralli. Il centravanti di Borgo San Lorenzo aveva ricevuto una valanga di richieste (l’ultima, allettante, della Cremonese), ma alla fine ha scelto Cittadella. «Dopo una stagione con poche presenze - dice Coralli - non immaginavo di avere così tanti estimatori.

Ho accettato l’offerto del Cittadella perché è un ambiente dove posso rilanciarmi e, inoltre, la società ha un progetto ambizioso». Club di serie B sono sulle tracce di Eder, ma l’esterno d’attacco brasiliano inizierà sicuramente la preperazione con la maglia azzurra. Dunque, con due reparti completati, ora la dirigenza potrà concentrarsi sul centrocampo. E tra oggi e domani potrebbe arrivare un nuovo mediano. Nella lista della spesa ci sono ancora il leccese Giacomazzi e il barese
Gazzi, ma Vitale e il suo staff hanno spostato l’obiettivo anche fuori dalla Puglia. Per quanto riguarda i giovani della Primavera, Saverio Pellecchia e Arcidiacono piacciono alla Scafatese, ma su entrambi ci sono squadre toscane che hanno maggiori possibilità di concludere affari con l’Empoli.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro