Quotidiani locali

calcio giovanile 

Piemme, giocatori tutti confermati Nel vivaio sono 150

Responsabile degli istruttori Massimo Caracini Pacchini: «Serietà e serenità sono le parole d’ordine»

CECINA

Riparte la nuova stagione calcistica per il settore giovanile del Palazzi / Monteverdi presieduto da Renato Pacchini. Tutti confermati i giocatori dello scorso anno, con l’innesto di nuovi elementi.

Sono circa 150 i ragazzi del vivaio del Piemme che coprono le categorie che vanno dagli Allievi A ai Primi calci. Gli allenatori sono Paolo Michelotti per gli Allievi A 2002, Marco Marinari (Allievi B 2003), Massimo Caracini e Samuele Cappagli (Giovanissimi B 2005), Fabio Menichetti (2007), Roberto Savorani (2008), Maurizio Milano, Esposito Mennato e Roberto Savorani (2009), Mauro Becuzzi (2010) e Claudio Barsotti (2011/2012).

Gli istruttori sono altamente qualificati e il loro responsabile è Massimo Caracini, in possesso del patentino Uefa B. Da quest’anno il settore aderisce a un particolare metodo di allenamento, il Coerver, prevalentemente per la scuola calcio. Un metodo adottato da molte società professionistiche che prevede soprattutto la crescita tecnica individuale di ogni singolo calciatore. Gli allenatori lo attueranno sul campo e una volta alla settimana ci sarà un tecnico professionista che seguirà le sedute della scuola calcio per controllare che il protocollo da seguire sia rispettato e che gli obiettivi prefissati vengano raggiunti.

Dirigenti, accompagnatori e responsabili sono ogni giorno a disposizione dei mister e degli atleti per risolvere ogni problematica che potrebbe presentarsi. Due appositi pulmini raccolgono i bimbi delle diverse categorie sia a nord di Cecina (Rosignano) che a sud (Monteverdi Marittimo, Castagneto Carducci, La California) e li riaccompagnano a casa una volta terminato l’allenamento. La società gialloverde dispone di un nuovo campo sintetico di ultima generazione e di spogliatoi dedicati alla scuola calcio. Nuovo anche il manto erboso del campo principale, in cui è stato fatto un ulteriore drenaggio, dotato inoltre di irrigazione automatica con 24 bocchettoni, oltre che di efficiente illuminazione per partite e tornei in notturna.

Ottimi i rapporti instaurati con le società limitrofe e quelle professionistiche quali Livorno, Pisa, Fiorentina, grazie ai quali spesso i ragazzi vengono visionati e con gli stessi club sono organizzate partite amichevoli.

«Sono molto soddisfatto – afferma il presidente del settore giovanile Renato Pacchini – di come siamo organizzati nel settore giovanile e di come stanno procedendo le cose. Professionalità, organizzazione, disponibilità e serietà e serenità sono le nostre parole

d’ordine alle quali ogni collaboratore deve attenersi». Insomma, si preannuncia ancora un anno ricco di soddisfazioni, ma la risposta migliore, come si fa notare a Palazzi, «sono gli stessi bimbi che non vogliono mai lasciare questa società». —

FABRIZIO CAVALLINI

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro