Quotidiani locali

CALCIO  

Ripartenza con i giovani per il Rosignano Sei Rose

Il tecnico Laudanna guida l’avventura della società decisa a riemergere  In via della Repubblica hanno già assegnato gli incarichi per i vari settori

ROSIGNANO. Un Rosignano Sei rose che ha una gran voglia di rialzare la testa è appena entrato nella stagione sportiva 2018-2019 che affronterà all’insegna delle novità. Vincenzo Laudanna, apprezzato tecnico nelle precedenti gestioni e di conseguenza conoscitore dell’ambiente biancoblù, è il motore di questa nuova avventura. Laudanna ha in animo di riavvicinare la squadra alla città cercando di ravvivare l’interesse verso di essa con l’auspicio che si possa arrivare a rivivere quello dei bei tempi. E al contempo di poter assistere a un’annata sportiva coi biancoblù protagonisti, senza però perdere d’occhio il budget che tra l’altro cura personalmente.

La formazione maggiore affronterà il difficile campionato di Seconda categoria con una rosa composta perlopiù da giovani - molti dei quali della zona - ed un tecnico di indubbia esperienza come Daniele Lorenzi, che potrà avvalersi anche della preziosa collaborazione di Gianluca Parodi. Il club di via della Repubblica conta poi su una formazione Juniores che, affidata a Leonardo Petruzzi, vorrebbe migliorare la comunque buona classifica della scorsa stagione. E, proseguendo, sugli Allievi di Gianluca Giannoni, i quali saranno senz’altro in grado di migliorare i risultati dell’anno precedente. Sempre in tema di novità, c'è la partenza con la categoria Giovanissimi, affidata a mister Valter Fagiolini (altro ex), per la quale gli addetti ai lavori hanno già iniziato ad individuare i giocatori; gli interessati a farne parte potranno chiedere informazioni nella sede sociale di viale della Repubblica, interno stadio comunale Solvay.

L’innovazione del progetto è portata invece dall'istruttore di educazione fisica Marco Manetti. A tale proposito nel Gsd Rosignano Sei rose sta per aprire i battenti la sezione Toys & Sport, che non sarà puramente una scuola calcio, ma piuttosto una scuola sportiva. L’intento è quello di creare una società che promuova un’attività ludico-motoria per i bambini nati a partire dall’anno 2013, che attraverso una fattiva collaborazione con altre associazioni sportive aiuti ad individuare la disciplina che più si addice al bambino o che maggiormente lo appassiona. Un progetto insomma innovativo, che è rivolto a lasciare il bambino - nei primi anni di attività - libero di divertirsi con lo sport in generale, senza alcuna specializzazione imposta e soprattutto senza alcun vincolo agonistico, prime cause dell’abbandono delle attività fisiche giovanili.

Maggiori dettagli su questo pacchetto di iniziative

saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che il sodalizio organizzerà a breve; occasione quella per presentare anche il nuovo organigramma societario e i tecnici, a testimoniare il fatto che il calcio a Rosignano sia in apprezzabile evoluzione. —

FABRIZIO CAVALLINI.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro