Quotidiani locali

L’ultimo ostacolo è il Camaiore

Ultimo atto di una stagione già chiusa con la promozione. Il Cecina vuole vincere anche questa

CECINA. Siamo ai titoli di coda. Il film finisce con l’ultima finale, che vede protagonista oggi pomeriggio il Cecina calcio dalle ore 16.30 al comunale di Santa Croce sull’Arno contro il Camaiore.

Entrambe le squadre sono già promosse in Eccellenza, ma i rossoblù proveranno a vincere la partita numero 33 della stagione per soddisfazione e accedere alla graduatoria di merito relativa ad eventuali ripescaggi dei prossimi campionati. Sarà un’altra gara vera, sebbene il caldo possa condizionarla rallentando il ritmo delle operazioni nel corso dei due tempi.

Giusto ricordare che ad attendere i giocatori saranno 90 minuti più supplementari in caso di parità con qualunque risultato al triplice fischio e rigori. Poi basta. La società, che in questi giorni ha festeggiato il traguardo raggiunto in capo a un anno entusiasmante, affronterà il futuro. Il mandato del consiglio scade sabato 30 giugno.

Massimo Gazzarri, se niente cambia, sarà riconfermato e con i dirigenti programmerà le prossime scadenze. A partire dai colloqui con i giocatori per le riconferme, arrivando poi alla questione del campo dove disputare l’Eccellenza.

«Non mancano le novità – dice il direttore generale Francesco D’Amore – perché il direttivo si rafforza con l’ingresso di Daniele Gianfaldoni, imprenditore nel campo della ristorazione. Ci siamo incontrati più volte nelle settimane scorse per approfondire il progetto e i suoi sviluppi. Con una stretta di mano abbiamo chiuso l’accordo: avremo una figura professionale in più nell’area tecnica che si occuperà degli Juniores regionali». Gianfaldoni conosce il mondo del calcio e le esperienze nei sodalizi della zona lo confermano. Ora inizia una nuova avventura. Per quanto riguarda il Camaiore, le statistiche confermano che i versiliesi – avversari di antica data – sono arrivati secondi nella stagione regolare come i rossoblù.

A vincere il girone A è stato il Vorno, promosso in Eccellenza con 60 punti. A tre sole lunghezze di distanza, questi ultimi avversari, nelle cui file gioca l’attaccante Federico Tosi, terzo nella classifica dei cannonieri con 15 gol.

«Sono formazione quadrata – conclude D’Amore – e ben disposta in campo. Sappiamo quanto vale la sfida e siamo pronti. Affronteremo l’avversario con umiltà e fiducia nei nostri

mezzi».

Antonio Brontolone ha svolto due allenamenti ricordando ai ragazzi che non disputeranno certo un’amichevole.

Il sodalizio lancia l’ultimo appello ai tifosi. La squadra merita davvero il pubblico delle grandi occasioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro