Quotidiani locali

A Pozzetto e Parente l’oro nella Granfondo

Oltre mille gli iscritti alla 15ª edizione della classica del pedale da strada Nel percorso corto prevalgono Bertellotti e Turchi. Bene anche i ciclisti locali

CECINA. Vittorie per Federico Pozzetto (percorso lungo) e Giancarlo Bertellotti (corto) tra gli uomini, Simona Parente e Chiara Turchi in campo femminile alla 15.a Granfondo Val di Cecina.

La gara principe, quella che ha visto prevalere il portacolori dei Cicli Copparo, ha fatto registrare una fuga a sette al 30° chilometro e dopo il 45° i battistrada si sono frastagliati in gruppetti di due/tre concorrenti finché dalla discesa di Canneto si è formato un quartetto di testa composto da chi sarebbe poi andato ad occupare le prime piazze al traguardo. Dove a spuntarla è stato appunto Pozzetto.

L’edizione 2018 della Granfondo Val di Cecina, dagli oltre mille iscritti, ha presentato alcune novità, la prima delle quali ha riguardato i percorsi. Questi ultimi sono stati infatti modificati rispetto allo scorso anno, specie nella parte centrale, evitando i passaggi per Monteverdi Marittimo e Castagneto Carducci e proponendo in sostituzione l’inedita salita verso Canneto. Toccati Bibbona, Casale Marittimo, Monte Canneto, Pomarance, Montecatini Val di Cecina, Montescudaio. Partenza e arrivo in corso Matteotti, a Cecina. Leggermente affievoliti i dislivelli; tuttavia le salite sono apparse più aspre (il percorso corto in particolare ha presentato tre ascese, mentre nel 2017 ce n’era solo una di effettiva difficoltà).

Gli organizzatori hanno inoltre voluto concentrare tutti i servizi nella zona partenza/arrivo, nel centro di Cecina, così da agevolare il post gara e permettere a corridori e accompagnatori di visitare il cuore della città.

Infine, come novità, la collaborazione instaurata con l’azienda Visit Costa degli Etruschi per proporre tariffe convenzionate e pacchetti turistici competitivi in modo da rendere l’occasione della Granfondo indimenticabile anche al di là del mero aspetto sportivo.

Molto apprezzati dai concorrenti percorsi, pasta party (al Dlf di via Rosselli) e premiazioni (accolte al palazzetto dei congressi).

Classifica generale maschile percorso lungo (1.818 metri di dislivello): 1) Federico Pozzetto (Cicli Copparo), che ha coperto i 131,3 chilometri di tracciato in 3h:29:32.50 alla media di 37,51; 2) Antonio Valletta (Tutti in sella Ciclosovigliana), 3h:29:32.70; 3) Giacomo Sansoni (Asd Sansoni team), 3h:29:33.50. Femminile: 1) Simona Parente (Team Isolmant), 3h;39:53.20; 2) Federica Baldassatici (Velo club Pontedera), 3h:54:42.00; 3) Oriana Goretti (Asd Mbm Le Querce), 3h:56:13.80.

Classifiche di categoria percorso lungo. Categoria M1: 1) Andrea Volpe (Mc Ciclyng), 2) Vito Pio Amoroso (San Ginese), 3) Lorenzo Fanelli (Mp filtri). Cat. M2: 1) Antonio Valletta (Tuttinella Ciclosovigliana), 2) Alessio Gori (Genetik cycling), 3) Sandro Ceccarelli (Bici Francy). M3: 1) Giacomo Sansoni (Sansoni), 2) Matteo Podestà, 3) Simone Tronconi (Ciclistica Marina di Cecina). M4: 1) Dimitri Colferai, 2) Giuseppe Ceragioli (San Ginese), 3) Roberto Benedetti (Stefan). M5: 1) Stefano Marsili (Bicisporteam Firenze), 2) Roberto Brunacci (Sbr3 Edilmark), 3) Luca Mariotti (Cicloidea). M6: 1) Martin Shaw (Kulmine Wac), 2) Francesco Scopetani (Cicli Gaudenzi), 3) Francesco Trasacco (Ontraino). M7: 1) Carlo Alberto Tempesti (Infinity cycling), 2) Nedo Iacoponi (Emicicli), 3) Mauro Brucini (Uisp Prato). M8: 1) Alfio Bellumori (Cicli Gaudenzi), 2) Andrea Nibbi (Fosco Bessi Calenzano). Categoria Sen.: 1) Federico Pozzetto (Cicli Copparo), 2) Emanuele Labate (Ramini), 3) Simone Costarelli (Cannondale Gobbi Fsa). Categoria W1 femminile: 1) Oriana Goretti (Mbm Le Querce), in 3h:56:01.70, 2) Amalia Pisapia (Baglini), 3) Emma Raffi (Sbr3 Edilmark). Cat. W2: 1) Simona Parente (Isolmant), 2) Federica Baldassatici (Velo club Pontedera), 3) Cristina Coletti (Hors categ.). W3: 1) Valentina Martinelli (Cicli Gaudenzi).

Classifica generale maschile percorso corto (1.122 metri di dislivello): 1) Giancarlo Bertellotti (Gs Pedale Pietrasantino), che ha coperto gli 83,3 chilometri di tracciato in 02:10:27.12 alla media di 38,18; 2) Lorenzo Natali (Cicloteam San Ginese), 2h:10:27.48; 3) Ivan Fanelli (Team Focus Fanelli bike), 2h:10:27.50. Femminile: 1) Chiara Turchi (Cicloteam San Ginese), 2h:21:24.13; 2) Claudia Bertoncini (Velo club Maggi 1906), 2h:25:17.50; 3) Annalisa Frulli (Agliana ciclismo), 2h:30:40.07.

Classifiche di categoria percorso corto. Categoria M1 maschile: 1) Leonardo Rosi (Mc Ciclyng), 2) Mattia Cappella (Cykeln), 3) Stefano Zeni (New Mt bike 2001). Cat. M2: 1) Marco Poccianti (Poccianti), 2) Davide Pellegrini (Ontraino), 3) Giancarlo Bertellotti (Pedale Pietrasantino). M3: 1) Luca Pierotti (Ironteam), 2) Carlo Bugliani (Infinity Cycling), 3) Simone Geri (Chianti bike). M4: 1) Michele Abbati (Vitam in cycling), 2) Gianmarco Ferrari (Serravalle), 3) Matteo Nesti (Sansoni). M5: 1) Vincenzo Rigirozzo (Ontraino), 2) Roberto Francini (Cykeln), 3) Paolo Guareschi (Bike road). M6: 1) Claudio Merlini (Infinity cycling), 2) Portovenere), 3) Giuseppe Romeo (Ontraino). M7: 1) Aldo Citi (Emicicli), 2) Massimo Gelli (Parkpre Giordana Dmt), 3) Claudio Cecere (Lunigiana bike travel). M8: 1) Edoardo Fantoni (Speedy bike), 2) Emilio Scatena (Stefan), 3) Domenico Inghilleri (Sporting club). M9: 1) Alessandro Antonelli (Ontraino), 2) Giovanni Lo Conte (Emicicli), 3) Roberto Righini (Sporting club). Categoria Sen.: 1) Angelo Gencarelli (Polizia di Stato Siena), 2) Tommaso Conforti (Cykeln), 3) Lorenzo Natali (San Ginese). Categoria Dis.: 1) Stefano Giovannoni (San Ginese). Categoria W1 femminile: 1) Maria Fanucchi (Zerosei) in 2h:30:32.32, 2) Valentina Fantozzi (Tricycle Colonna), 3) Annalisa Frulli (Agliana ciclismo). Cat. W2: 1) Chiara Turchi (San Ginese), 2) Letizia Romanacci (Falaschi), 3) Silvia Cattanei (Ontraino). W3: 1) Claudia Bertoncini (Velo club Maggi 1906), 2) Roberta Santini (Ciclistica Marina di Cecina), 3) Stefania Campanini (Bike road).

La classifica per società nella manifestazione

organizzata dalla Ciclistica Cecina ha visto in prima posizione il Gs Cicli Gaudenzi, in piazza d’onore l’Agliana ciclismo e terza è risultata l’Asd Veloetruria Pomarance.

Direttori di corsa infine erano per la granfondo Davide Venanzoni e per la mediofondo Luigi Perugini.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro