Quotidiani locali

Lotta per la vetta: Gazzarri ci crede

Il presidente del Cecina: «Lotteremo per la promozione» Dopo il rinvio di domenica i rossoblù sono attesi dal Sorgenti

CECINA. Nulla di fatto. Nella domenica in cui il campo si trasforma in acquitrino, il Cecina calcio si ferma. Due giorni fa, al “Loris Rossetti”, la partita contro il Monterotondo è durata solo 27’. Fino al momento in cui l’arbitro ha invitato i giocatori a rientrare negli spogliatoi. Impossibile continuare, a causa delle pozze d’acqua sempre più grandi e del fango. La società, in questi giorni, chiederà alla Federazione di recuperare la partita il 25, complice il turno di sosta del campionato per la concomitanza con il Trofeo delle Regioni. E così, mister Antonio Brontolone e i suoi ragazzi si concentreranno da oggi sulla sfida di domenica 18 a Livorno, sul campo della capolista Pro Livorno Sorgenti. Inutile ricordare che la gara vale un anno di lavoro. Nemmeno i labronici, giusto ricordarlo, hanno giocato: a Cascina la terna non ha nemmeno fischiato l’inizio. Tra prima della classe e rossoblù, secondi, i punti di distanza sono cinque. Ma la stagione regolare finirà soltanto a maggio e, di conseguenza, ci sono le possibilità per tentare il colpo. Non è semplice, però è doveroso provarci. «Inutile nascondere – dice il presidente Massimo Gazzarri – che fino all’ultimo turno lotteremo per la promozione. Ci attende la delicata partita a Livorno: sappiamo che i padroni di casa sono forti, sebbene anche a noi non manchino le risorse per affrontarli ad armi pari. Spero che sia una bella giornata di sport. Siamo soddisfatti, perché nel corso dei mesi abbiamo conquistato con merito i punti necessari a raggiungere la vetta della classifica. Dobbiamo mantenerci umili e pensare a un impegno alla voltai». Per quanto riguarda l’incontro con il Monterotondo, in meno di mezz’ora i cecinesi hanno costruito più di una occasione pericolosa, martellando i grossetani con lanci lunghi – unica soluzione alle condizioni tremende del comunale – in verticale e quando possibile con la spinta sistematica sulle fasce. A

conti fatti, la difesa dei grossetani ha faticato a chiudere i varchi.

Poi, il temporale ha scritto la parola fine nel momento in cui gli allenatori, a una voce, hanno chiesto l’intervento dell’arbitro. Da oggi, via alla settimana di lavoro.

Michele Falorni

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro