Quotidiani locali

CICLISMO

Bici e territorio, il ritorno della Granfondo

L’appuntamento è per l’11 marzo, preceduto (il 10) dalla Ciclostorica

CECINA. La sala meeting della Buca del gatto anche quest’anno ha accolto la presentazione della Granfondo Val di Cecina (al via il prossimo 11 marzo), della Ciclostorica L’Omino di ferro Cecina (sabato 10 marzo) e delle squadre agonistiche delle categorie Esordienti e Allievi della Ciclistica Cecina, organizzatrice dei due appuntamenti. Sono stati al contempo presentati come consuetudine la squadra Giovanissimi ed il programma degli eventi stagionali del Velo Club La California.

Il 2018, come ha esordito il presidente della Ciclistica Cecina Mario Bianchi, è un anno particolare, perché la società festeggia cinquant’anni. I festeggiamenti sono però rimandati a dicembre, visto che in quel mese del ’68 è stata fondata (allora sulle maglie dei propri ciclisti campeggiava la scritta Ac Cecina); qualcosa verrà comunque fatto anche nell’ambito della prossima Granfondo. 
Bianchi, assieme a Rossano Lorenzini, ha quindi parlato degli eventi che la Ciclistica andrà ad organizzare per poi presentare gli atleti; in particolare, come ha ricordato Lorenzini, la Granfondo per la Ciclistica serve da sostegno economico per l’attività e la gestione dei ragazzi che ne difendono i colori. Cosa che ha quindi fatto Mario Tempestini per il sodalizio di cui è vice presidente. 
 
 
LA GRANFONDO. La corsa su strada per categorie amatoriali è giunta quest’anno alla 15ª edizione. Manager per la gestione dell’evento sono Mario Bianchi e Rossano Lorenzini. La Granfondo Val di Cecina ha concretizzato il suo obiettivo: l’unione dello sport con il territorio in chiave sportiva e turistica.
Come nel 2017 la sede logistica sarà presso il palazzetto dei congressi, in piazza Guerrazzi, dove avranno luogo le iscrizioni, le premiazioni, la consegna dei pacchi gara e dove sarà peraltro ospitata una zona expo. Pasta party e docce, invece, rispettivamente al dopolavoro ferroviario in piazza della Stazione e ai campi da tennis di via Rosselli. Vista l’ubicazione, la sede logistica consentirà al popolo dei granfondisti, nelle fasi pre e post gara, di visitare il centro cittadino. Da ricordare poi la collaborazione con Radio 6.75, la prima web radio di Cecina; grazie alla sinergia con Enrico Elmi ed il suo staff la corsa ciclistica sarà trasmessa in diretta web.
Due i percorsi che caratterizzeranno la Granfondo: il lungo di 128,7 chilometri (dislivello di 1941 metri) ed il corto di 83 (dislivello, 1324 metri). La prima parte del tracciato prevede la salita di Casale Marittimo, per poi interessare Bolgheri, Castagneto Carducci, Monteverdi Marittimo, Canneto; lungo la successiva Val di Sterza i due percorsi si divideranno. Il più impegnativo si snoderà verso Querceto, Ponteginori, Montecatini Val di Cecina; quindi la salita di Montescudaio e Guardistallo, al cui culmine i percorsi si riuniranno, dopo che il più breve avrà superato il dente dei Pozzatelli, per condurre i concorrenti all’arrivo.
 
L’OMINO DI FERRO. Nata l’anno scorso, per lo svolgimento della pedalata da percorrere con biciclette storiche, accompagnata stavolta dall’appellativo Ciclovagando in terra etrusca, è stato allestito un apposito comitato; l’organismo è composto da Mario Bianchi, Massimo Biancani, Rossano Lorenzini, Antonio Brontolone e Daniele Becuzzi. La Ciclostorica avrà luogo nel mattino antecedente la Granfondo Val di Cecina, secondo un abbinamento con cui coniugare il divertimento degli appassionati al ciclismo sia storico che moderno. Nello specifico essa farà scoprire e percorrere tipologie di strade come nelle eroiche corse ciclistiche del passato, contraddistinte da miti e leggende affascinanti, ma anche tanta fatica e coraggio.
Rievocare la disciplina del vecchio ciclismo, secondo gli organizzatori, è un modo per unire giovani e meno giovani nel loro sport preferito su tracciati stradali inconsueti, ma da qualche anno ricorrenti anche nelle competizioni dei dilettanti e dei professionisti.
 
 
LE SQUADRE CECINESI. Il gruppo degli Esordienti è composto da Octavian Iulian Seciu, per il primo anno in categoria, proveniente dal Velo club La California; Michael Di Girolamo, primo anno in categoria, arrivato dalla Costa Etrusca; Flavio Venomi, primo anno in categoria, proveniente dal Velo club La California; Francesco Menghi e Andrea Stefanini, entrambi al secondo anno in categoria. 
Gli Allievi: Leonardo Parietti, primo anno in categoria, giunto dal Rosignano Colognole; Mario Venomi, primo anno in categoria; Christian Mucci, secondo anno in categoria, per la prima volta in attività agonistica; Gregorio Butteroni, al secondo anno in categoria, nella passata stagione campione regionale su pista (specialità corsa a punti); Flavio Santucci e Alessio Silvestri, tutti e due al secondo anno in categoria. 
La stagione per entrambi gli ambiti inizierà il 25 marzo per concludersi il 30 settembre per gli Esordienti e a metà ottobre per gli Allievi. 
 
Il CONSIGLIO DIRETTIVO. Massimo dirigente della Ciclistica Cecina è Mario Bianchi; vice presidenti Adriano Fantozzi e Rossano Lorenzini; consiglieri Claudio Giannetti, Claudio Geppi e Mauro Cecchi. Struttura tecnica: Mario Scali (direttore sportivo), Piero Zazzeri e Carlo Villani (allenatori/accompagnatori). 
 
IL TEAM DELLA CALIFORNIA. Il Velo Club La California dispone di una squadra composta da quattro Giovanissimi. Sono Duccio Signori (categoria G1), Mattia Lombardi (G3), Cosimo Signori e Leonardo Signori (G4).
 
I QUADRI DEL VELO CLUB. La società bibbonese è presieduta da Matteo Celli, cui funge da vice Mario Tempestini. Fabrizio Menghi svolge la mansione di segretario e Roberto Masoni quella di direttore sportivo; gli altri membri del consiglio sono Angolin Venomi, Ottavio Brandoni e Lilio Piccinetti. 
GLI APPUNTAMENTI. Per la stagione sportiva 2018 il sodalizio delle due ruote di via Nenni ha indetto la XX Coppa Paolo Bettini – II Trofeo Maglificio On sport, in programma domenica 18 marzo, con in gara la categoria Juniores; domenica 25 aprile sarà la volta del 17° Trofeo Ledo Tempestini riservato alla categoria Under 23; sabato 2 giugno a scendere in lizza saranno i Giovanissimi nella prima edizione del Memorial Alessandro Brandoni. Deceduto lo scorso anno in un incidente stradale, Brandoni ha corso negli anni Ottanta per la Ciclistica Cecina, in quella del Palazzaccio e della California; nel Velo club è stato poi apprezzato volontario nell’organizzazione di eventi locali delle due ruote. Esordienti e Allievi correranno infine domenica 26 agosto alla decima edizione della Coppa Fiera della zootecnia. 

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro