Quotidiani locali

Cecina, tour de force tre partite in 8 giorni

Trasferta a Monterotondo, aspettando Forcoli e Pro Livorno Ai rossoblù servirà il gioco di squadra e dosare le energie  

CECINA. No, per il Cecina calcio questa non sarà una settimana normale. In otto giorni, i ragazzi giocheranno tre partite: oggi a Monterotondo, mercoledì in casa contro il Forcoli e domenica prossima ancora al comunale contro la capolista Pro Livorno 1919 Sorgenti. Un passo alla volta, anche perché alla fine di novembre la classifica potrebbe davvero essere riscritta. Al netto di tutti gli imprevisti – squalifiche, infortuni e campi pesanti – serve il gioco di squadra e la collaborazione dell’intera rosa per conquistare altri punti. Andiamo per ordine. A Monterotondo i rossoblù affronteranno avversari che, all’inizio della stagione, componevano con il Donoratico il triangolare di Coppa Italia. Dopo la gara con gli amaranto sono stati esclusi innescando il meccanismo della partita secca che ha poi portato al sorteggio negli uffici federali e all’uscita del Cecina dalla competizione. Una zavorra in meno? Il dibattito resta aperto. Questa è la premessa, perché nel pomeriggio Antonio Brontolone – ancora squalificato – e i suoi ragazzi sfideranno avversari in lotta per non retrocedere. Mercoledì 15, secondo impegno con il Forcoli. Con una leggera modifica all’orario: via alle ore 15 e non alle 14.30, per dare ai giocatori la possibilità di arrivare con calma al “Loris Rossetti” e prepararsi al confronto senza furia. Il posticipo nasce, come gli sportivi ricorderanno, perché una settimana fa l’arbitro ha interrotto la partita tra primo e secondo tempo a causa della pioggia, caduta abbondante nell’intervallo trasformando il terreno in acquitrino. Campo impraticabile e tutti a casa. Dettaglio non trascurabile: si ricomincerà dall’inizio. Infine, il 19, il menù della decima giornata del torneo di Promozione prevede la partita tra i rossoblù e la Pro Livorno Sorgenti. I livornesi sono accreditati al salto di categoria e da sempre non praticano sconti
a nessuno. Perciò è necessaria la collaborazione di tutti. Le energie andranno dosate per avere sempre equilibrio tattico e qualità. Sono tre partite delicate, a partire da quella odierna in provincia di Grosseto. Un avversario alla volta, per favore.

Michele Falorni

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista