Quotidiani locali

Sei Rose senza fortuna si arrende a Ghezzano

Basket Promozione: il quintetto di Dari lotta alla pari con i padroni di casa I falli ed alcune decisioni arbitrali penalizzano Raugi e compagni

ROSIGNANO. Il Sei rose cede 76-72 all’esordio del campionato di Promozione nell’impegno infrasettimanale sul parquet del Ghezzano al termine di una gara comunque ben giocata dai rosignanesi. Il percorso dei biancoblù in questa nuova stagione agonistica non inizia certamente con la dea bendata dalla propria parte. L’indisponibilità nell’occasione di Andrea Caccia si affianca all’infortunio durante la prima parte di gara di Davide Cecconi quando la squadra rosignanese stava totalmente dominando il campo grazie anche alle scorribande dell’esterno milanese al momento migliore della sua esperienza ormai pluriennale con il Sei rose. Nel finale convulso punto a punto, come se non bastasse, il Rosignano perde anche Luca Arzilli costretto a lasciare il campo anzitempo per un colpo al tricipite surale. Gli ospiti hanno condotto a lungo, toccando nella prima frazione ben 14 punti di vantaggio e giocando un basket brillante ed efficace. Nonostante la superiorità fisica dei locali in area, l’intervallo vede i solvaini avanti di 5 lunghezze (34-39). Nella ripresa il Ghezzano prova a ricucire il gap sfruttando i problemi di falli e un calo nell’efficacia difensiva sul perimetro del Sei rose, ma al trentesimo gli ospiti sono ancora avanti (51-56).

Nell’ultimo quarto gli episodi negativi sopra citati, le uscite per falli premature di alcuni elementi importanti e le troppe ingenuità non consentono al Rosignano di aggiudicarsi due punti che sarebbero comunque potuti arrivare in virtù di quanto prodotto sul parquet nell’arco complessivo del match. Il metodo arbitrale ha totalmente penalizzato il Sei Rose con i due direttori di gara che inspiegabilmente non hanno mai sanzionato le situazioni illegali di utilizzo dei blocchi. In pratica il Sei rose non ha mai potuto difendere come il
regolamento prevede e ciò ha finito per risultare decisivo nell’economia dell’incontro. Tabellino: Pecorini 6, Spadaccini, Cecconi 3, Chiappi 1, Scammacca 16, Benetti, Arzilli, Marrucci 24, Gheraducci 6, Niccolai 3, Raugi 13, Sansoni. All. Dari. Note: Parziali 14-24, 20-15, 17-17, 25-16.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics