Quotidiani locali

dilettanti 

La novità delle cinque sostituzioni

Il messaggio di Sibilia: attenzione ai costi ed aiuti alle società

ROSIGNANO. Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha rivolto un messaggio alle società di calcio ed ai tesserati Figc per la stagione sportiva 2017/’18. Lo proponiamo, visto l’interesse delle argomentazioni e delle novità presentate.

«Lasciato alle spalle un intenso periodo di attività, purtroppo funestato nei mesi scorsi dalla prematura scomparsa del vice presidente della Lnd Fabio Bresci e dal vuoto incolmabile della sua dipartita generato in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo – ha esordito – si apre ufficialmente una nuova stagione sportiva che, nell’auspicio di tutta la Lnd, vuole caratterizzarsi per un sempre più significativo impegno a favore delle società e dei tesserati tutti».

In primo luogo, ha ricordato Sibilia, sul piano dell’agevolazione dei costi è stato deliberato che tutte le società di nuova affiliazione che vorranno partecipare al campionato di 3.a categoria lo potranno fare con totale esenzione dei costi di iscrizione. Analogo trattamento sarà riservato per le società di puro settore giovanile che vorranno affiliarsi alla Lnd, a quelle che prenderanno parte all’attività di calcio femminile e di calcio a 5 con riferimento ai campionati che costituiscono la base di partenza in ambito territoriale.

Uno specifico premio fedeltà, con la distribuzione di materiale sportivo, sarà inoltre riservato a tutte le società che, da almeno due stagioni sportive, prendono parte all’attività di 3.a categoria. La Lega Nazionale Dilettanti, inoltre, come prosegue il presidente, ha già ottenuto importantissimi risultati sul fronte della riduzione delle spese, in particolare di quelle arbitrali e assicurative, e continuerà a perseguire la politica del contenimento dei costi, nell’ottica di un costante miglioramento che rappresenta un obiettivo fondamentale per garantire alle associate un livello di servizi sempre più elevato ed efficiente.

Tra questi, vi saranno sempre più corsi per dirigenti per intensificare la diffusione della dematerializzazione dei tesseramenti che, in prospettiva, porterà a realizzare la possibilità, per ogni società, di compilare automaticamente le singole distinte di gara.

E ancora: «Desideriamo confermare che per la Lnd resterà un obiettivo primario quello di affiancare le società che, a causa della persistente crisi economica che interessa il Paese, si trovano in difficoltà. Auspichiamo che, accentuando un dato percentuale che sembra caratterizzare un netto miglioramento registratosi nelle ultime due stagioni sportive, non abbiano più a verificarsi episodi di violenza ai danni dei direttori di gara, manifestando così in maniera concreta il rispetto per la funzione che settimanalmente svolgono le migliaia di arbitri. E’ necessario, inoltre, richiamare l’attenzione di tutti sul rispetto delle norme in materia di tutela della salute, in particolar modo per quanto riguarda la presenza dei defibrillatori all’interno di ogni impianto sportivo. Siamo certi che ci saranno ulteriori occasioni per proseguire nel dialogo che, sin dal primo momento, abbiamo fortemente voluto con le società ed i tesserati».

Per concludere: «Tra poco la parola passerà nuovamente al campo, con la grande novità rappresentata dall’introduzione delle 5 sostituzioni nei campionati dilettantistici. Sarà proprio il campo, dunque, il banco di prova
per verificare se i sacrifici, l’impegno, il lavoro quotidiano avranno prodotto risultati. L’augurio è che dirigenti, allenatori, calciatrici e calciatori, possano realizzare i loro sogni nel corso della nuova stagione sportiva».

Infine, l’augurio di buon campionato a tutti.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie