Quotidiani locali

Brontolone: «Dovremo faticare»

Cecina nel girone C. Il tecnico vede Albinia e Cascina favorite. L’obiettivo? Salvezza subito e playoff

CECINA. Sarà il girone C del campionato di Promozione 2017-18 a misurare le ambizioni del Cecina calcio. Con la pubblicazione sul bollettino di giovedì, i rossoblù conoscono in via ufficiale gli avversari della prossima stagione.

La prima giornata è in programma il 17 settembre, dopo che – il 10 – i ragazzi avranno disputato la gara di Coppa Italia. Mister Antonio Brontolone non nasconde niente: “Il torneo è impegnativo, come ci aspettavamo. Sulla carta, Albinia e Cascina sono tra le formazioni più forti. Senza dimenticare Atletico Etruria e Armando Picchi”. Per centrare l’obiettivo, salvezza in anticipo ed eventuale scalata ai playoff, il gruppo dovrà faticare.

In Eccellenza salirà subito la prima classificata, mentre un’altra si guadagnerà il posto attraverso gli spareggi. L’ultima retrocederà in Prima categoria seguita da altre due dopo i playout. Il regolamento ricorda poi che in campo è obbligatorio schierare due giocatori nati dal 1° gennaio 1998 in avanti e uno dal 1999. In società hanno puntato sulla linea verde e aggregato alla prima squadra una pattuglia di Juniores regionali classe 2000. Una scommessa.

Intanto, la preparazione procede. «Sono soddisfatto – dice l’allenatore, al lavoro insieme al direttore sportivo Alberto Lazzerini – perché al ‘Mandorlo’ di Bibbona vedo i ragazzi impegnarsi un pomeriggio dopo l’altro. I volti nuovi sono tanti, ma non mancano entusiasmo e voglia di imparare. A Niccolò Frongillo, Samuele Modica, Simone Rossetti, Gianluca Gronchi e al capitano Luca Fabbri affido il compito di crescere il gruppo. La rosa allestita dal sodalizio è bilanciata e competitiva, serve soltanto un pochino di tempo per affinare l’intesa».

Com’è normale che sia.

In Promozione il Cecina ritroverà il Donoratico. Sarà il derby dell’anno. Possibile che le due formazioni si incontrino pure in Coppa Italia, il cui inizio è fissato con il triangolare del 3 settembre e il faccia a faccia tra gli amaranto e il Monterotondo. Il tecnico e i dirigenti, intanto, pensano alla prima amichevole, in calendario lunedì 14 a Campiglia contro il Venturina guidato dall’ex Riccardo Venturi, cui seguiranno gli incontri a Palazzi (sabato 19 ore 21), a Piombino mercoledì 23, a Montescudaio sabato 26 con i Colli Marittimi e giovedì 31 a Bibbona.

Si tratta di test importanti per misurare il grado di preparazioone atletica dell’undici rossoblù e la prima assimilazione degli ordini e schemi di mister Brontolone.

Se
niente cambia, conferma Francesco D’Amore, la presentazione ufficiale si svolgerà venerdì 25 allo stabilimento balneare Verde Riviera della Mazzanta.

Un’occasione per conoscere i ragazzi e porre qualche domanda sull’attività agonistica.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista