Quotidiani locali

Diego Ferrini è una macchina da gol 

Bomber tra gli Juniores del Piemme e 4 reti in prima squadra. In vetrina anche il portiere Gracci e i fratelli Cafiero

CECINA. Eccoci arrivati all’ultimo podio stagionale.
Bomber Ferrini. Una tripletta messa a segno contro il Carli Salviano nell’ultima giornata per rendere meno amaro il finale di stagione. Diego Ferrini anche quest’anno deve accontentarsi del secondo posto in classifica coi suoi compagni juniores del Palazzi Monteverdi: un punto solo ha diviso i giallo-verdi dai rivali del Venturina arrivati primi. Peccato perché l’attaccante classe ’96 originario di Rosignano inseguiva quel primato da tre anni: anche nelle passate stagioni con la maglia del Castiglioncello quel titolo l’ha sfiorato davvero di un soffio. Quest’anno le sue reti (venticinque nel campionato juniores dove è il terzo cannoniere del girone) gli sono valse a più riprese la chiamata in prima squadra agli ordini di mister Tarquini, dove ha messo a segno quattro reti.
Go Tommy Go. Una sola rete subita nelle ultime cinque giornate. Mica male il finale di stagione per Tommaso Gracci, portiere classe ’97 in forza agli Juniores del Vada, arrivato a inizio anno sportivo dal Rosignano. I primi caldi e le fatiche accumulate in questi mesi non hanno rallentato i riflessi dell’estremo difensore granata, che anche nell’ultima giornata di campionato si è reso protagonista di alcuni interventi decisivi. Alla fine la squadra di mister Francesco Landi ha chiuso l’annata con la quarta difesa meno perforata del girone e col quarto attacco del campionato. Valori che riflettono al meglio il quarto posto raggiunto dietro Venturina, Palazzi Monteverdi e Castiglioncello.
Dinastia Cafiero. Dopo i fratelli Orlandini passiamo sotto la nostra lente i fratelli Cafiero di casa Castiglioncello: Giulio gioca nei Giovanissimi B dove ha sfiorato il titolo provinciale perdendo lo spareggio contro il Real Follonica; Sergio, centrocampista classe
’98 ha realizzato il calcio di rigore che ha sbloccato il derby contro il Donoratico nell’ultima giornata di campionato negli juniores. Era la sua prima rete in stagione, mentre Giulio, che è attaccante, in stagione ne ha segnate quattordici. Ruoli diversi, stessa passione per il pallone.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie