Pagliara si gioca il titolo alla Buca del Gatto

Grande boxe a Cecina: in palio il tricolore dei super piuma. Sulla strada dell’”americano” c’è Cipolletta

    di Alessandro Bientinesi

    CECINA. «Comunque vada a finire questo sarà un evento che resterà nella storia dello sport di Cecina». Con queste parole il sindaco Stefano Benedetti ha fatto capire l’importanza dell’evento che sabato 13 luglio si terrà al parco sportivo dell’hotel Buca del Gatto di Cecina.

    Quel titolo italiano di boxe che vedrà di fronte, per i pesi super piuma (58,967 chili), l’idolo locale Floriano Pagliara e il pugile napoletano Nicola Cipolletta. Evento storico, il primo a Cecina e con un pugile cecinese, presentato ieri in Comune dal speaker Franco Ciardi alla presenza di coloro che hanno partecipato all’organizzazione avvenuta a tempo record.

    «Floriano porta sui suoi pantaloncini il nome di Cecina e dei cecinesi in tutto il mondo - ha spiegato il sindaco Benedetti – ma avere la possibilità, come accaduto due anni fa, di ospitare nella nostra città un evento del genere ci ha spinto a collaborare con la promoter Rosanna Conti Cavini e gli imprenditori locali nell’organizzazione». Tra questi ci sono sicuramente Giovanni Biondi e Giacomo Toninelli, proprietario e direttore della Buca del Gatto. «Lavoriamo da anni nel settore del turismo sportivo, ma una riunione di boxe ancora non l’avevamo mai ospitata – hanno detto ieri – sarà una bella vetrina e siamo pronti ad accogliere tutti i tifosi nella nostra struttura». Anche prima del match, visto che sarà possibile per gli sportivi prenotare la cena a prezzi convenzionati (18 euro gli adulti, 10 i bambini).

    Altro imprenditore, sponsor personale di Pagliara da due anni, artefice di questo evento è Marcello Padroni, proprietario di Acqua Village. «Nella mia vita ho fatto le più svariate cose, ma è la prima volta che vengo coinvolto nell’organizzazione di un incontro di pugilato – ha spiegato Padroni – l’ho fatto credendo che Floriano meriti questa chance e convinto che, nella cornice della Buca del Gatto, possa regalare insieme a Cipolletta un grande spettacolo di sport ai tifosi che saranno presenti sabato sera». Lo stesso augurio che Luciano Ballati, delegato per lo sport del comune di Cecina, ha rivolto agli atleti insieme al delegato Coni Bassa Val di Cecina Mauro Guglielmi e al presidente della consulta dello sport (a nome di 63 associazioni) Giorgio Ciampini.

    «Come organizzazione torniamo a Cecina per la terza volta – ha spiegato la promoter grossetana Rosanna Conti Cavini – contiamo di vedere alla Buca del Gatto il solito spettacolare tifo dei cecinesi. Pagliara ha voluto fortemente questo titolo italiano e noi gli abbiamo dato quest’occasione, anche se con Cipolletta sarà una sfida durissima. Stiamo lavorando dal marzo scorso per regalare a tutti un evento da ricordare e che sarà un ottimo veicolo promozionale per la città di Cecina e tutti gli imprenditori e sponsor locali». Alla conferenza, ovviamente, sono intervenuti anche i due sfidanti. Cipolletta, accompagnato dal suo trainer Antonio Chiacchia, si è detto «mai pronto e allenato come per questo titolo». Pagliara, come sempre a suo agio anche con le parole oltre che con i pugni, ha ringraziato tutti i presenti e detto che sarà «lo spettacolo del ring a parlare. Ma siamo pugili e signori e tutto finirà tra quelle corde».

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    10 luglio 2013

    Altri contenuti di Sport

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ