Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

A nudo i ferri delle travi Rfi: «Ma il Passaggione non corre rischi»

Rete ferroviaria italiana risponde al Comune: «Il distacco dell’intonaco dipende dal transito di mezzi troppo alti»

SAN VINCENZO

L’intonaco è caduto e le armature metalliche delle travi sono a vista, ma «al momento non esistono situazioni di rischio» che interessano il Passaggione.

Rete ferroviaria italiana risponde così alla segnalazione del Comune di San Vincenzo, il quale aveva chiesto chiarimenti alla società circa lo stato di conservazione del ponte ferroviario di via Roma.

Una struttura, questa, che - come è possibile leggere sul documento del Comune - presenta «molteplici punti di ferro a vista in un ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN VINCENZO

L’intonaco è caduto e le armature metalliche delle travi sono a vista, ma «al momento non esistono situazioni di rischio» che interessano il Passaggione.

Rete ferroviaria italiana risponde così alla segnalazione del Comune di San Vincenzo, il quale aveva chiesto chiarimenti alla società circa lo stato di conservazione del ponte ferroviario di via Roma.

Una struttura, questa, che - come è possibile leggere sul documento del Comune - presenta «molteplici punti di ferro a vista in uno stato di avanzata ossidazione. Siamo dunque a richiedere un sopralluogo per valutare lo stato del ponte e adottare le opportune azioni». Rfi, da parte sua, sostiene che la struttura di via Roma non è interessata da problemi strutturali in grado di generare un rischio. Sottolinea, inoltre, che i segni di sfregamento, con conseguenti caduta di intonaco e messa in mostra delle travi metalliche, dipendono dal transito di mezzi troppo alti. Rfi, infine, chiede all’amministrazione di prevedere una misura «mitigativa» per risolvere tale problema, consigliando in tal senso di installare un impianto di sorveglianza, al fine di individuare coloro che trasgrediscono il codice della strada.

Non è la prima volta che il Comune di San Vincenzo segnala il Passaggione a Rete ferroviaria italiana. Già nel 2016 il ponte ferroviario perdeva pezzi. In quell’occasione Rfi effettuò alcune operazioni di manutenzione straordinaria, portate a termine dopo una segnalazione ricevuta dagli uffici comunali relativa alla presenza di ferri usciti allo scoperto a causa dell’ossidazione.

Adesso, a distanza di circa due anni, il problema si ripropone. E segnalazioni sul cattivo stato di conservazione della struttura sono arrivate anche al Tirreno. Qualche giorno fa, infatti, un lettore ha raccontato di come, alzando la testa mentre sostava di fronte al Passaggione, si sia trovato a fissare le travi degradate, con i ferri scoperti ed esposti alle intemperie. —