Quotidiani locali

paura sulle nostre strade  

Piloni scalcinati, attesi i controlli Anas centinaia di richieste agli uffici

Dopo il crollo del ponte Morandi l’ente deve verificare le situazioni di rischio. L’intervento del sindaco Franchi

ROSIGNANO

Centinaia di segnalazioni sono arrivate agli uffici Anas dopo quel maledetto 14 agosto, segnato dal crollo del ponte Morandi sull’autostrada di Genova, che è costato decine di morti e feriti. Richieste di controlli su ponti e piloni di strade e autostrade di tutta Italia. Una richiesta è arrivata anche da Rosignano, attraverso Il Tirreno, domenica 19 agosto, che ha ripreso la segnalazione di un lettore. Segnalazione che riguarda i 4 piloni in cemento armato della Variante Aurelia che attraversano il parcheggio del Fortullino.



Uno dei piloni, il più a nord, grigio uniforme, sembra rintonacato e verniciato di recente. Gli altri, invece, mostrano i segni dell’usura e del tempo. Il cemento, soprattutto lungo i giunti, è corroso e affiorano le griglie di ferro sottostanti. La tragedia di Genova ha reso tutti molto attenti alle condizioni delle strade. È da questo parcheggio che il 17 agosto un nostro lettore, Emiliano Baroni, ha scattato una foto e l’ha inviata alla pagina Facebook del Tirreno.



Sabato 18 agosto, Il Tirreno è andato a verificare. Ed ha girato la segnalazione all’Anas. Dagli uffici ci hanno assicurato che i controlli sulle direttrici di loro competenza sono costanti, e riguardano soprattutto pavimentazione e ponti. Dal 2105 gli interventi di messa in sicurezza sono aumentati. In questi giorni, dopo la strage del ponte Morandi, all’ente nazionale strade stanno arrivando centinaia di segnalazioni da tutta Italia.



Ci hanno assicurato comunque che le fotografie saranno visionate e saranno presi provvedimenti in caso di rischio. Il tutto nel giro di pochi giorni. Nel frattempo anche il sindaco di Rosignano, Alessandro Franchi, ha chiesto una verifica della stabilità sui ponti e sui viadotti dell’intero tratto di Variante Aurelia presenti sul territorio del comune di Rosignano. Questa la richiesta che il sindaco ha messo nero su bianco ed ha inviato ad Anas, martedì 21 agosto.



Come ha scritto Franchi, la richiesta è partita dalla segnalazione del Tirreno riguardo alle condizioni dei piloni in calcestruzzo che, all’altezza del parcheggio del Fortullino, sorreggono la Strada Statale 1, meglio conosciuta come Variante Aurelia.

Franchi chiede «una verifica della stabilità del viadotto in questione estendendola, nell’occasione,

anche agli altri viadotti di tale arteria che interessano il territorio del Comune di Rosignano Marittimo». Il primo cittadino ha poi reso nota la lettera sul suo profilo Facebook, assicurando che terrà aggiornati i cittadini sugli esiti delle verifiche che saranno fatte. —



TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro