Quotidiani locali

truffa a montescudaio 

«Mercurio nell’aria» ma le portano via gioielli, soldi e un Rolex

MONTESCUDAIO. La truffa è vecchissima ma evidentemente c’è sempre chi ci casca, nonostante che i giornali abbiano riportato più volte notizie di persone raggirate con la scusa dell’inquinamento da...

MONTESCUDAIO. La truffa è vecchissima ma evidentemente c’è sempre chi ci casca, nonostante che i giornali abbiano riportato più volte notizie di persone raggirate con la scusa dell’inquinamento da mercurio. L’ultimo caso, in ordine di tempo, è successo ieri mattina in una palazzina a Montescudaio. Un falso addetto dell’azienda Asa si è presentato a casa di una signora di 72 anni e le ha comunicato che in casa c’era un problema di inquinamento dell’aria da mercurio e che era necessario che lei mettesse al più presto al sicuro tutti i gioielli, i soldi e il telefono che aveva. E che cosa avrebbe dovuto fare per proteggerli secondo questo “sedicente” addetto dell’Asa e soprattutto dall’inesistente inquinamento? Il falso impiegato ha chiesto alla pensionata di mettere tutti i gioielli che aveva in casa nel frigorifero, insieme a soldi, circa 700 euro, e al telefono. La donna ha eseguito l’invito alla lettera e in frigorifero ci ha messo pure un orologio Rolex del valore di alcune migliaia di euro. Appena il falso addetto Asa se ne è andato, la donna ha aspettato alcuni minuti dall’uomo e poi ha aperto il frigorifero ma ovviamente tutti i suoi averi e risparmi avevano preso il volo insieme al falso addetto dell’Asa.

A quel punto in lacrime e disperata per essersi fatta raggirare, la pensionata ha chiesto l’intervento dei carabinieri. Ma ormai era troppo tardi. Pare che all’esterno il ladro avesse un complice ad aspettarlo. La giornata di lavoro per i due malviventi è andata bene: in un solo colpo hanno portato via circa 10mila euro di valore. I carabinieri, che recentemente insieme al Comune avevano anche organizzato un incontro proprio per mettere in guardia gli anziani da rischio di truffe di questo genere, tornano a ripetere che è sconsigliato fare entrare in casa persone sconosciute e che la storia dell’inquinamento da mercurio è totalmente priva di fondamento.

Anzi rappresenta la scusa più utilizzata per derubare anziani e persone che vivono da sole. I carabinieri di Volterra invitano i cittadini ogni volta che hanno un dubbio a segnalare le persone sospette alla centrale del 112 oppure a chiamare le altre forze di polizia. —

S.C..

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro