Quotidiani locali

Uno scrigno di biodiversità 

La Lipu cerca volontari per gestire l’oasi di S. Luce

l’appelloUn piccolo sforzo per garantire che un piccolo paradiso verde sia adeguato non solo per le tante specie animali che ci vivono, ma anche per cittadini e turisti che nel rispetto dell’habitat...

l’appello

Un piccolo sforzo per garantire che un piccolo paradiso verde sia adeguato non solo per le tante specie animali che ci vivono, ma anche per cittadini e turisti che nel rispetto dell’habitat naturale vogliono visitare le meraviglie del luogo. A lanciare l’appello è la Riserva Lipu di santa Luce, dove le intense piogge dello scorso inverno e degli ultimi mesi hanno comportato una forte crescita delle piante. Fenomeno assai positivo per gli animali, che qui hanno trovato rifugio, ma da tenere sotto controllo con una adeguata manutenzione. «Cerchiamo con urgenza - spiegano i responsabili della Riserva - volontari maggiorenni ed automuniti, con buona esperienza di sfalcio e potature e utilizzo mezzi meccanici per manutenzione del verde. Quest’anno il clima è stato clemente e la vegetazione è rigogliosa, con ottime presenze di animali che hanno scelto la riserva come loro nuova dimora. Ma la crescita costante di piante ci obbliga ad intervenire di frequente per mantenere aperto e fruibile il percorso natura accessibile ai visitatori». Da qui l’appello «a tutti coloro che vorranno aiutarci. Chi i fosse interessato a darci una mano può contattare il numero 335 7008565 o la mail riserva.santaluce@lipu.it».

Uno scrigno di biodiversità, quello intorno al lago di Santa Luce, che, come tutti i parchi, «ha bisogno di essere curato, per questo sono utili persone di buona volontà che ci aiutino a garantire la fruibilità della riserva e il buono stato di conservazione delle strutture, quali biglietteria, aula didattica, capanno di osservazione, passerella in legno, pannellistica informativa».

Numerose le attività che vengono svolte nella Riserva, dalla tutela e conservazione degli habitat e delle specie, all’educazione, fino al controllo antibracconaggio. «Sono favorite - terminano i responsabili della Riserva - persone con una minima esperienza nella manutenzione

del verde, nei lavori di fatica, predisposizione al pubblico e a lavorare in gruppo, per diverse mansioni e responsabilità. In caso di inesperienza chi vorrà aiutarci a tenere pulito il parco potrà seguire corsi di formazione tenuti da personale Lipu qualificato». —



TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro