Quotidiani locali

guardistallo 

Improvvisi blackout Citelum e il sindaco parlano di “sabotaggio”

Guardistallo, da qualche mese nel paese s’interrompeva spesso l’illuminazione pubblica, lasciando al buio le strade di buona parte del borgo

guardistallo. Da qualche mese a Guardistallo s’interrompeva spesso l’illuminazione pubblica, lasciando al buio le strade di buona parte del borgo. Visto che non c’erano motivi contingenti per creare blackout (come temporali o sovraccarico di consumi) la società Citelum, che ha in gestione il servizio per conto dell’amministrazione comunale, ha svolto ripetuti controlli, senza trovare alcun guasto, ed è arrivata a una conclusione: che qualcuno, a conoscenza del luogo in cui veniva posizionata la chiave del quadro elettrico, la utilizzasse per far saltare la corrente.

Sabotatore o buontempone? Il sindaco Sandro Ceccarelli non ha dubbi: parla di sabotaggio per mettere

in cattiva luce la sua amministrazione, e si ripromette di presentare denuncia contro ignoti. Intanto la chiave per accedere al quadro comandi è stata rimossa, e il nuovo “nascondiglio” è a conoscenza solo della squadra d’intervento. I blackout sono improvvisamente terminati. —

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro