Quotidiani locali

Vandali in piazza a Rosignano, ko l’illuminazione

Rosignano, fatti a pezzi i faretti della grande area verde tra via Trieste e il lungomare Monte alla Rena. I residenti: «Inciviltà»

ROSIGNANO. Vandali in azione sul lungomare. Questa volta è stato preso di mira l’impianto di illuminazione della piazza pedonale a lato di viale Trieste, che si affaccia sul tratto nord del lungomare Monte alla Rena. Un’area verde che il Comune ha finito di riqualificare lo scorso anno, e che rappresenta una zona di raccordo fra la parte residenziale e il viale dove si aprono stabilimenti balneari e locali. Una fontana centrale, verde pubblico in abbondanza e arredo urbano che permette di utilizzare l’area a qualunque età. I bambini trascorrono i pomeriggi a correre intorno agi getti di acqua che emergono dal terreno, mentre anche le persone più anziane si ritrovano a rilassarsi sulle panchine. I residenti della zona, che in vari momenti della giornata frequentano le spiagge sul lungomare Monte alla Rena, si sono resi conto che i faretti posizionati a terra lungo il perimetro della piazza sono stati danneggiati. Una decina di punti luce che, uno ad uno, sono stati divelti dal loro basamento collegato a terra e in alcuni casi fatti a pezzi. Un atto vandalico che, sottolineano gli stessi cittadini, è indice di inciviltà oltre a nuocere all’immagine del lungomare, che durante l’estate è una apprezzata meta turistica. Non è chiaro se i faretti siano stati danneggiati tutti nello stesso momento o se invece, come appare più probabile, siano stati presi di mira dai vandali a più riprese. Fatto sta che nei giorni scorsi alcuni residenti hanno notato come l’impianto di illuminazione della grande area verde sia ko.



Un problema, quello degli atti vandalici ai danni di strutture e aree pubbliche, che sta crescendo con forza, soprattutto negli ultimi anni. Basti ricordare le svariate volte in cui è stata danneggiata la struttura geodetica al centro del campo di atletica a Rosignano Solvay. I vandali hanno squarciato il tendone e, almeno in un caso, sono entrati all’interno rompendo anche le attrezzature sportive e portando via alcuni oggetti. Per non parlare degli ultimi episodi ai danni del cantiere per il nuovo sottopasso pedonale che collegherà la via Aurelia con via della Costituzione e del sale trovato alla base degli alberi che l’amministrazione sta provvedendo a piantare su via Carducci, in sostituzione di quelli tagliati perché malati. Adesso l’allarme atti vandalici si sposta sul lungomare rosignanese, area che negli ultimi anni è stata rivitalizzata anche grazie a una serie di imprenditori che hanno scommesso sulla zona.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro