Quotidiani locali

la costa

Mare, concessioni si può raddoppiare

Cecina, autorizzazione ad hoc per gli stabilimenti balneari Giunta comunale: confini più ampi per la stagione 2018

CECINA . Via libera al raddoppio degli ombrelloni. La giunta conferma la linea adottata per la prima volta nella stagione estiva 2015, con il completamento degli interventi di ripascimento. Gli stabilimenti avranno più spazio per la propria attività, senza alcun aggravio di costo. Un cambiamento importante che dà la possibilità agli operatori di Marina di Cecina di ampliare i propri servizi in termini di posa in opera di ombrelloni, sdraio, lettini. In alcuni casi si arriva fino a raddoppiare le concessioni in atto. Ma con alcune prescrizioni messe nero su bianco nella delibera 61 dell’8 maggio. Il tutto nelle more dell’approvazione del Piano della costa.

Più volte nella delibera si sottolinea che si tratta di ampliamenti temporanei. Ma anche che nel piano della costa la gestione degli ampliamenti delle concessioni sarà “sostanzialmente in linea con quanto sino a oggi assentito in via temporanea”. La scelta nasce dalla constatazione che il complesso intervento di sistemazione morfologica delle spiagge del litorale, che oltre a Marina interessa l’area delle Gorette, ha determinato “un significativo ampliamento dell’arenile, consentendo di delineare un nuovo assetto ed una migliore e più ampia fruibilità del lungomare”.

L’ampliamento ha alcuni confini. Più che aumentare di fatto il numero di ombrelloni, l’amministrazione comunale punta a dilatare gli spazi tra ombrelloni e sedie e sdraio per garantire ulteriori servizi agli ospiti, ma senza impianti fissi. Insomma, chiede che gli operatori balneari qualifichino ulteriormente l’offerta turistica. L’area in ampliamento non potrà comunque superare in estensione quella dell’arenile già in concessione. E c’è l’obbligo a ridurre l’occupazione nei limiti necessari per il rispetto del libero transito nella fascia di battigia fino al rientro degli spazi in concessione.

Il limite della superficie data in concessione può essere superato solo nel caso in cui il gestore dello stabilimento balneare decida

di realizzare nella porzione a monte uno spazio in cui installare giochi. In questo caso “limitatamente alla effettiva dimensione in profondità dell’area ludica stessa e senza alcun incremento di ombrelloni e sdraio” è possibile superare il limite della superficie data in concessione.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori