Quotidiani locali

rosignano

A gara gli stalli blu lungo tutta la costa

Il Comune cerca un gestore per i parcheggi a pagamento Le zone interessate sono Vada, Solvay e Castiglioncello

ROSIGNANO . Una gara per la nuova gestione dei parcheggi a pagamento a Castiglioncello, Rosignano Solvay e Vada.

A Castiglioncello le aree date in gestione sono quelle del parcheggio di via Abbati, zona retrostante la stazione ferroviaria, e gli stalli blu che si trovano lungo le strade del promontorio. In questo caso la concessione sarà di due anni con possibilità di prosecuzione per un anno. Come oneri i nuovi concessionari avranno quello di garantire l’adeguamento di una parte dei parcometri esistenti così da consentire, come annunciato dall’assessore alla qualità urbana Piero Nocchi, il pagamento relativo alla sosta con mezzi alternativi al contante (carte di credito e bancomat), assicurandone la manutenzione; inoltre dovranno gestire l’organizzazione della Ztl, che scatterà dal primo di luglio, e quella della Zona di particolare rilevanza Urbanistica (zona a monte di Castiglioncello e a mare di Portovecchio) compresa l’attività di rilascio pass e abbonamenti. Infine dovranno garantire la disponibilità di un ufficio a Castiglioncello al quale i cittadini potranno rivolgersi per l’acquisto di abbonamenti e il rilascio dei pass, con orari di apertura che soddisfino le esigenze di residenti e turisti.

A Rosignano le aree da dare a nuova gestione sono quelle del parcheggio ex discarica ad ovest della via Aurelia, l’area di parcheggio di via del Porto e l’ area del Galafone ovest, tra via Aurelia e via di Pietrabianca. In questo caso la concessione sarà di quattro anni con possibilità di prosecuzione per ulteriori quattro anni. I nuovi concessionari dovranno, per quanto riguarda il parcheggio del Galafone, predisposizione di un sistema di accesso che migliori il flusso veicolare in entrata e in uscita dal parcheggio. Per l’area di sosta all’ex discarica del Lillatro, i gestori dovranno provvedere a sistemare la staccionata e a mantenere pulita la zona.

Infine il terzo lotto riguarda il camper service della Mazzanta, adiacente alla piscina comunale. Area che sarà data in gestione assieme a quella, sempre per camper, di Caletta lungo la via Aurelia. La concessione sarà di due anni con possibilità di prosecuzione di un anno. La gara è aperta a tutti gli operatori ma riservata, come spiegano i tecnici degli uffici comunali,

ai lavoratori protetti e dunque a tutte le cooperative sociali o aziende multiservizi che hanno, tra le loro finalità, l’integrazione sociale e professionale di persone con disabilità o comunque in stato di svantaggio.

Alessandra Bernardeschi

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro