Quotidiani locali

Rischio neve e ghiaccio chiuse di nuovo le scuole

Allerta arancione sul territorio fino alle 18: la Protezione civile attiva sulle strade Stop a tutti i centri diurni dell’Asl, volontari pronti al sostegno dei senzatetto

CECINA. Si incontreranno a metà strada, proprio sopra la Toscana. La tormenta gelida che soffia da Oriente, già ribattezzata Burian e una corrente umida e calda da Occidente, dal mare insomma. Due flussi d’aria che una volta mescolati tra di loro dovrebbero dar vita ad abbondanti nevicate, dalle colline fino alla costa. Questo il verdetto del bollettino meteo emesso nel primo pomeriggio di ieri dalla Protezione civile regionale, facendo scattare l’allerta meteo di codice arancione anche in Val di Cecina fino alle 18, dove chi di dovere ha provveduto subito a correre ai ripari. Nel giro di pochi minuti i vari sindaci hanno chiuse le scuole con proprie ordinanze, mentre l’Asl Nord Ovest ha fatto altrettanto con i centri diurni. Protezione civile locale insieme ai volontari in azione con spargisale e spazzaneve dall’alba fino alle 18, quando terminerà l’allerta, ma il consiglio è di prestare la massima attenzione per tutta la giornata

LE SCUOLE Le ordinanze sono arrivate poco dopo il bollettino e dicono chiaramente che le scuole sono chiuse. Tutte: sia quelle lungo la costa (Cecina, Rosignano Marittimo, Castagneto Carducci e Bibbona), sia quelle sulle colline (Montescudaio, Guardistallo, Casale Marittimo, Riparbella, Castellina e Santa Luce). Una chiarezza che segue la polemica dei giorni scorsi, tutta cecinese, tra il personale Ata (ausiliari e amministrativo) e il Comune, con i primi che lamentano una mal comunicazione e il secondo che invece parla di una comunicazione impeccabile. «In un primo momento il personale è stato avvisato della chiusura - replica l’Ata all’amministrazione - Successivamente ha modificato il messaggio in sospensione delle attività didattiche. Questo ha generato confusione». In ogni caso, la chiusura è prevista per la sola giornata di oggi, in attesa delle nuove previsioni meteo per domani.

I CENTRI DIURNI ASL Da mezzanotte sono chiusi anche i centri diurni per anziani, disabili e pazienti con patologie psichiatriche, così come disposto dall’Asl Nord Ovest. «Rimarranno regolarmente aperti i servizi sanitari e gli uffici amministrativi, anche se non si escludono possibili difficoltà legate a situazioni imprevedibili per le quali l’Asl si scusa anticipatamente con i cittadini», spiega l’azienda sanitaria.

LE PRECAUZIONI Già dalle prime ore della mattinata sono state allertate imprese specializzate per lo spalamento della neve, pronte ad entrare in funzione in caso di bisogno. «Durante l’allerta si raccomanda di mettersi in viaggio per gli spostamenti necessari e con le opportune attrezzature», spiegano le istituzioni. Intanto resta attivo il servizio per dare assistenza ai senzatetto a Cecina e Rosignano Marittimo: nel primo caso chi ne ha bisogno può rivolgersi alla diocesi del Duomo oppure alla Pubblica Assistenza; a Rosignano, i punti di riferimento sono le associazioni di volontariato, pronte a fornire un riparo a chi non ne ha.

IL CASO MONTEVERDI Un guasto alla rete del teleriscaldamento ha lasciato al freddo le case di Monteverdi e della frazione di Canneto. Da ieri i tecnici della Ges, la società che gestisce l’impianto, hanno lavorato senza sosta, ma il ritorno alla normalità non avrà in tempi brevi. Il guasto è stato causato dal gelo, che ha portato allo scoppio di una tubazione. Tempestato di telefonate di cittadini allarmati, il sindaco Carlo Giannoni ha potuto soltanto dare rassicurazioni

: «Si sta facendo tutto il possibile ed anche di più, per ridurre al minimo i disagi. Purtroppo si tratta di un lavoro di una certa complessità, che richiede determinati tempi per non causare danni maggiori».

ALTRI SERVIZI A PAG. 8

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro