Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Kentridge firma le etichette di Ornellaia
arte e vino

Kentridge firma le etichette di Ornellaia

Vendemmia d’artista 2015 è la 10ª edizione. A maggio l’asta in favore del patrimonio artistico

BOLGHERI . L’artista sudafricano di fama internazionale William Kentridge firma l’etichetta che veste la Vendemmia d’artista 2015 di Ornellaia, rinominata “Il Carisma”. Un’edizione significativa perché segna il decennale dell’iniziativa promossa dalla casa vitivinicola bolgherese. Kentridge è conosciuto per l’abilità nel trasformare i disegni, film, sculture, animazioni e spettacoli, eventi politici drammatici in potenti allegorie poetiche. Sono 111 le bottiglie di grandi formati firmate.

«Come per le persone di grande carisma i vini delle grandi annate sanno imporsi in modo naturale senza forzature, il loro equilibrio gli permette di brillare senza avere bisogno di ostentare», afferma Axel Heinz, enologo e direttore di tenuta.

Nell’etichetta sono rappresentate le cesoie. «Le cesoie sono in ricordo di un’esperienza da me vissuta durante una vendemmia in Toscana, quando ho trascorso sei mesi con la mia famiglia a San Casciano, fuori Firenze – dice Kentridge –. Questo mi ha fatto comprendere l’impegno umano dietro la produzione del vino, anche se ciò che più mi è rimasto impresso è il sapore del pranzo nelle vigne preparato dalla moglie del contadino. Un gusto profondo, ottenuto dalla combinazione di lavoro e terroir». Che aggiunge: «Gli aspetti della produzione vinicola che combinano processi sia manuali che meccanizzati hanno evocato la trasformazione degli umani in macchine e delle macchine in lavoratori. Questo studio fa parte di una serie di disegni e altre opere in via di sviluppo ispirate al lavoro dell’uomo. I disegni vengono realizzati sulle pagine di vecchi libri cassa italiani, scovati nei mercatini delle pulci e nei negozi dell’usato toscani».

Il 23 maggio Ornellaia sarà protagonista di un’asta benefica con 9 lotti che includeranno le speciali bottiglie create da Kentridge per Ornellaia 2015 in una cena di gala durante la quale Stephen Mould, Sotheby’s senior director, raccoglierà fondi che verranno interamente devoluti all’istituzione che ospiterà l’evento, il Victoria & Albert Museum di Londra, diretto da Tristram Hunt.

«Oggi Vendemmia d’artista giunge alla 10ª edizione e continuano le donazioni per il restauro del patrimonio artistico internazionale

– conclude Giovanni Geddes da Filicaja, amministratore delegato di Ornellaia –, siamo riusciti a devolvere nelle prime nove edizioni quasi 2 milioni di euro in tutto il mondo, solo una piccola goccia nel mare, e ora vorremmo crescere ancora».

Divina Vitale

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro