Quotidiani locali

Protezione civile, le nuove aree di attesa

Installati sul territorio comunale i dodici cartelli realizzati con il contributo del Lions club Cecina

CECINA. Consultare la mappa, che è disponibile sul sito internet e sulla App per cellulari del Comune di Cecina. Oppure guardarsi intorno. Sono stati posizionati sul territorio i cartelli che indicano le dodici aree di attesa sicura di Protezione civile. Si tratta di luoghi di prima accoglienza della popolazione in caso di emergenza per calamità.

«In caso di una calamità – dice l’assessore alla Protezione civile Lia Burgalassi – la popolazione potrà concentrarsi in questi punti per ricevere la prima assistenza. Sono tutte zone aperte e facilmente raggiungibili». I cartelli nelle quattordici aree sul territorio sono stati installato con il contributo economico del Lions club Cecina. «Il nostro motto – dice Ivo Baggiani, presidente Lions club Cecina – è “dove c'è bisogno c'è Lions”. Lavoriamo molto sulla prevenzione, su attività e iniziative come questa, al servizio della comunità». Per il club cecinese all’inaugurazione anche Riccardo Lenzi e Massimiliano Fantacci.

Queste le aree di attesa in città: parcheggio del cimitero, via Montenevoso, bocciodromo, piazza Carducci, piazza Iori, via Sin Le Noble e piazza Iotti. Inoltre, via Cavalleggeri antica alla Mazzanta. A San Pietro in Palazzi le piazze dei Mille e Curie. Mentre a Marina piazza Aereonautica e i parcheggi di viale Galliano e dell’acquapark. «Il Piano di Protezione civile dei Comuni della Bassa Val di Cecina è stato adottato dal consiglio comunale il 30 settembre e redatto al termine di un percorso partecipato – sottolinea Burgalassi –. Entro la fine dell'anno verrà approvato in via definitiva». Da gennaio il perimetro della gestione associata di protezione civile si allargherà anche ai Comuni di Casale Marittimo e Guardistallo. «La protezione civile – dice il dirigente comunale preposto alla Protezione civile Renato Gori – è un bene di tutti. Più si conoscono queste informazioni come la collocazione delle aree di attesa sicura, più mirati saranno gli interventi in caso di emergenza».

Nel piano
sono previste anche strutture di ricovero dove alloggiare le persone: il palazzetto in via Toscana a Marina, le scuole Fogazzaro e Guerrazzi, l’asilo Le matite a Cecina. Inoltre le aree di ammassamento dei soccorritori, previste in via Montanara, presso il parcheggio della Ladronaia.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro