Quotidiani locali

In bici alla scoperta della ciclovia Tirrenica

Da San Vincenzo a Donoratico in scia di chi sta pedalando da Grosseto per promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale

CASTAGNETO CARDUCCI. Si mettono in scia a San Vincenzo con indosso la maglia gialla di Legambiente. A ruota di chi sta pedalando da Grosseto per promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale Bicitalia. La 17ª edizione di Bicistaffetta coinvolge la Costa etrusca.

Il gruppo di ciclisti provenienti da Grosseto è stato ricevuto a Donoratico. Nell’occasione i rappresentanti di Fiab, Legambiente e Uisp hanno incontrato gli amministratori dei Comuni di San Vincenzo, Castagneto Carducci, Bibbona, Cecina, Riparbella, Guardistallo, Castellina Marittima, Montescudaio e Casale Marittimo nella sala conferenze del Centro diurno.

Un tavolo di confronto per condividere le iniziative di promozione del corridoio turistico Ciclovia Tirrenica, anche a seguito dell’impegno dimostrato dalla Regione Toscana sulla mobilità turistica. La pedalata da San Vincenzo a Castagneto Carducci è patrocinata dai due Comuni ed è stata organizzata in collaborazione con Fiab Grosseto Ciclabile, i circoli Legambiente Festambiente e Costa Etrusca e le associazioni Uisp della fascia costiera. Il tutto nell’intento di promuovere il tratto del corridoio ciclabile Ciclovia Tirrenica che va
da Pisa al confine con il Lazio, percorrendo in bicicletta il tratto da Grosseto a San Rossore, in occasione del convegno “Mobilità e turismo sostenibile: un’opportunità per la cooperazione transfrontaliera” che si tiene al la Tenuta di San Rossore a Pisa, questo pomeriggio alle ore 14.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics