Quotidiani locali

Spacciavano eroina, arrestati

Coppia fermata dai carabinieri all'uscita di casa

ROSIGNANO.Un uomo e una donna sono stati arrestati per spaccio di eorina durante un'operazione antidroga del Nucleo operativo della compagnia di Cecina, guidato dal maresciallo aiutante Eros Papale, in collaborazione con il Nucleo investigativo del comando provinciale di Livorno, guidato dal capitano Michele Morelli. Un’operazione che ha posto fine all'attività di spaccio della coppia di amanti, che si muovevano lungo la costa tra Livorno, Rosignano e Cecina.
Gli arrestati sono un tunisino, del 1981, con precedenti per spaccio, domiciliato a Livorno, con l'obbligo di presentarsi tre volte alla settimana alla firma alla questura di Livorno, e una donna di origine fiorentina ma da tempo residente a Rosignano Marittimo, del 1969. I carabinieri, monitorando le zone di spaccio, avevano notato questa coppia e dai loro movimenti avevano capito che la principale attività dei due era lo spaccio di eroina, tornata ormai sempre più spesso sul mercato. I servizi di pedinamento consentivano di monitorare le mosse del cittadino tunisino che da Livorno, con il suo carico di droga, giungeva nell'abitazione della donna a Rosignano e insieme a lei, si spostava in città per distribuire la sostanza killer.
Nella serata di lunedì i militari decidevano di intervenire e, nonostante il vano tentativo del cittadino tunisino di gettare un involucro, i carabinieri ammanettavano entrambi appena usciti da casa con 40 grammi

di "eroina bianca" e 20 dosi già confezionate per essere cedute. Le perquisizioni a Cecina e Livorno permettevano di ritrovare altri 40 grammi di eroina bianca, 400 grammi di hashish, tutto il materiale per il confezionamento delle dosi e 4000 euro in tagli tipici dell'attività di spaccio.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore